Crea sito

Stufato alla birra Guinness

Lo Stufato alla Guinness è una variante del tradizionale piatto noto come Irish Stew.
Si tratta di una delle ricette più ricercate della cucina irlandese e molto gettonata soprattutto nei mesi invernali.
La birra Guinness si presenta molto scura, quasi nera, con una schiuma bianca e cremosa, il colore e il sapore derivano da un particolare procedimento di tostatura dell’orzo chiamato “stout”. Questa bevanda che ha una gradazione di 4,2° vol. è ideale per la preparazione di molti piatti: stufati, pane, dolci e si abbina molto bene anche ai crostacei.
Ad aromatizzare la carne contribuiscono anche il pepe di cayenna e del timo fresco.
La ricetta prevede una cottura lunga (almeno 3 ore) a fuoco dolce, è importante quindi la scelta della casseruola che deve avere un fondo spesso, meglio ancora se di ghisa.
Una volta cotto lo stufato vi sorprenderà per il sapore squisito e la tenerezza della carne che si scioglierà letteralmente in bocca.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaIrlandese

Ingredienti

  • 1200 gmanzo (polpa, cappello del prete)
  • 300cipolle dorate
  • 2 spicchiaglio
  • 330 clbirra Guinness
  • 1 mazzettotimo
  • 500 gpatate
  • 250carote
  • 250 gsedano (i gambi)
  • 60 gfarina 00
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • 2 pizzichipepe di Caienna (in alternativa paprika piccante)
  • 100 mlbrodo vegetale (o acqua calda)
  • 2 cucchiaiconcentrato di pomodoro
  • q.b.olio vegetale

Preparazione

  1. Tagliare la carne a cubetti, metterla in una ciotola e condirla con due cucchiai di olio, mescolare bene.

  2. In una terrina miscelare la farina con un due pizzichi di sale, una macinata di pepe nero e un pizzico di pepe di cayenna (o paprika piccante), infarinare con il mix la carne scrollando la farina in eccesso.

    Rosolare i pezzetti di carne in una pentola antiaderente, toglierli dal fuoco e tenerli da parte coperti.

  3. Nella stessa padella di rosolatura della carne stufare la cipolla affettata finemente e l’aglio a lamelle o tritato, con un filo d’olio e sale. Cuocere a fuoco dolce coperto per circa 10 minuti.

  4. Diluire il concentrato di pomodoro nel brodo caldo.

    In una casseruola dal fondo spesso, meglio se in ghisa, trasferire le cipolle stufate e il concentrato diluito, cuocere coperto per 5 minuti a fuoco medio.

  5. Unire la carne, mescolare ed insaporire per due minuti, versare la birra e il mazzetto di timo. Coprire e proseguire la cottura a fuoco lento per 2 ore.

  6. Nel frattempo lavare e mondare le verdure mantenendo la buccia sulle patate. Tagliarle a pezzetti e aggiungerle dopo le due ore di cottura della carne.

  7. Proseguire a fuoco lento e con il coperchio per ancora un’ora.

    Servire lo stufato caldo accompagnato preferibilmente con del purè di patate.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lastefyincucina

Stefania, mamma e casalinga full-time. Sono curiosa, amo viaggiare e sperimentare. La mia cucina è fantasia, improvvisazione e semplicità. Ho lavorato come dirigente sportivo nel settore giovanile del rugby per molti anni, e penso che in cucina si vivano i “terzi tempi” più importanti della vita. Nel 2019 è nata la mia prima collaborazione con il gruppo cameo in qualità di Brand Ambassador, che mi ha permesso di realizzare degli work shop di "My Dolce Casa". Nel 2021 ho ricevuto l'attestato di "Cesarina" della regione Lombardia per la salvaguardia e la divulgazione dei piatti della tradizione italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.