Crea sito

Calabacitas, zucchine alla messicana

Un piatto veloce e saporito, con pochi ingredienti si può preparare un contorno alternativo che può trasformarsi anche in un piatto unico. L’abbinamento mais e zucchine è un po’ insolito nella cucina italiana mentre in Messico è molto diffuso.
Non possono mancare nella ricetta gli ingredienti base che troviamo in quasi tutte le preparazioni messicane: cipolla, aglio e peperoncino.
Le Calabacitas , in spagnolo “piccole zucche”, possono essere servite calde o tiepide come contorno o guarnite con del formaggio fresco come il Primo Sale o della Mozzarella, anche con la Feta sono buonissime! In alternativa accompagnatele con uova o frittata.
.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaMessicana

Ingredienti

  • 800 gzucchine
  • 250 gpomodori (o pomodorini)
  • 100 gcipolla bianca
  • 1peperoncino secco
  • 1 spicchioaglio
  • 140mais, dolce, in scatola, sgocciolato (possibilmente biologico)
  • q.b. coriandolo fresco (un mazzetto)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 200 gprimo sale di vacca (tagliato a dadini)

Preparazione

  1. Lavare e mondare le verdure, tagliare a pezzetti i pomodori e tritare finemente la cipolla, l’aglio e il coriandolo.

    Le zucchine vanno tagliate a pezzetti abbastanza grossi.

    Scolare il mais e sciacquarlo sotto l’acqua corrente.

  2. Scaldare in una padella un po’ d’olio con il peperoncino, aggiungere le cipolle e l’aglio tritati e soffriggere per alcuni minuti.

  3. Unire le zucchine e cuocere per 5/6 minuti mescolando spesso.

  4. Versare i pomodori e proseguire per altri 3 minuti.

  5. Aggiungere il mais salare e pepare. Proseguire la cottura per alcuni minuti, le zucchine non devono diventare molto molli.

    Togliere dal fuoco , spolverare con il coriandolo fresco e servire con il formaggio tagliato a dadini.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lastefyincucina

Stefania, mamma e casalinga full-time. Sono curiosa, amo viaggiare e sperimentare. La mia cucina è fantasia, improvvisazione e semplicità. Ho lavorato come dirigente sportivo nel settore giovanile del rugby per molti anni, e penso che in cucina si vivano i “terzi tempi” più importanti della vita. Nel 2019 è nata la mia prima collaborazione con il gruppo cameo in qualità di Brand Ambassador, che mi ha permesso di realizzare degli work shop di "My Dolce Casa". Nel 2021 ho ricevuto l'attestato di "Cesarina" della regione Lombardia per la salvaguardia e la divulgazione dei piatti della tradizione italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.