Crea sito

Torta al cocco glassata agli agrumi

La torta al cocco glassata agli agrumi è una sofficissima torta allo yogurt semplice da fare e…velocissima da mangiare. La versione di oggi, tra l’altro, è senza lattosio, perché al posto dello yogurt ho usato latte di cocco fermentato. Inoltre ho sostituito lo zucchero bianco con zucchero di cocco. Perciò questa torta ha un delizioso retrogusto di caramello e un delicato aroma al cocco. La torta è a forma di corona, e ho scelto di decorarla con una glassa agli agrumi (a base di zucchero a velo, succo di clementine e limone), frutta fresca e foglie di cioccolata. Il risultato è una perfetta torta delle feste, elegante e allegra. Con un po’ di gusto e di manualità si possono fare cose veramente belle da vedere. È alla portata di tutti, basta provarci.

Torta al cocco glassata agli agrumi
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la torta al cocco

Ho usato il bicchierino dello yogurt di cocco frementato come dosatore. La torta si può fare quindi, senza bilancia.
  • 1 bicchierinolatte di cocco (biologico fermentato)
  • 1 bicchierinozucchero di cocco
  • 2uova (intere)
  • 1 bicchierinoolio di semi di mais
  • 2 bicchierinifarina 00
  • 1 bicchierinofarina di cocco
  • 1 bustinalievito chimico in polvere

Per la decorazione della torta allo yogurt glassata agli agrumi

  • 50 gzucchero a velo
  • q.b.succo di clementini e limone (quello che serve per avere una glassa fluida, ma non troppo)
  • 20 gcioccolato fondente al 60%
  • 5clementine, fresche
  • 1 ramettokumquat (con foglie e frutti)

Strumenti

  • 1 Stampo a ciambella da 24 cm

Come preparare la torta al cocco glassata agli agrumi

Prepariamo la torta

  1. Accendiamo il forno a 180°, ventilato: la torta si prepara in fretta.

    Nel bicchiere del nostro fido alleato, il robot da cucina, mettiamo dapprima le uova, lo zucchero e il latte fermentato, e montiamo bene fino ad avere un composto spumoso. Aggiungiamo le farine, il lievito e, per ultimo, l’olio di semi. Frulliamo il tempo che basta perché gli ingredienti si amalgamino in un impasto omogeneo e fluido.

    Quindi prendiamo lo stampo, ungiamolo con un pennello e infariniamolo tutto. Quest’operazione è semplice, ma facciamola con cura: gli stampi a ciambella sono traditori e, se disgraziatamente la torta non si staccasse bene, non ci sarebbe molto modo di aggiustarne l’aspetto.
    Versiamo l’impasto nello stampo, in modo uniforme, e facciamolo cuocere in forno per 25 minuti. Poi capovolgiamo la torta su una gratella da dolci: si staccherà da sola al momento giusto. Lasciamola raffreddare completamente senza stampo.

Procediamo con la decorazione della torta al cocco glassata agli agrumi

  1. Questo tipo di decorazione aggiunge zuccheri alla torta. Bisogna sempre considerare la dolcezza della glassa, e tenersi indietro con lo zucchero nell’impasto.

    Nella torta di oggi, la quantità di zucchero è almeno 50 gr meno del dovuto, e questi infatti useremo per la glassa. Mi è molto difficile spiegare la consistenza giusta della glassa: deve colare, ma non troppo. Pesiamo lo zucchero e raccogliamolo in un piccola ciotola, poi dosiamo il succo di agrumi un cucchiaino alla volta, fino ad avere un composto denso e fluido. Appoggiamo la torta su una gratella da dolci, con sotto un piatto e coliamo la glassa, prima sul centro e poi sui bordi della torta. Lasciamo asciugare, prima di procedere con qualunque altro decoro.

Facciamo le foglie di cioccolato e decoriamo con la frutta fresca

  1. Torta al cocco glassata agli agrumi

    Sciogliamo il cioccolato fondente a bagno maria o con il microonde e lasciamolo raffreddare fino ad averlo appena tiepido. Procuriamoci qualche foglia fresca della forma che preferiamo, ad esempio di ederina o di agrifoglio, come ho fatto io (attenti però a non scegliere piante velenose). Laviamole e asciughiamole bene. Quindi pennelliamole di cioccolato su uno dei due lati, in due riprese. Poi mettiamole in frigorifero per pochi minuti fino a che siano dure e fredde. Quindi, con delicatezza, afferriamo la foglia per il picciolo e separiamola dal cioccolato. Vedrete che meraviglia! Qualcuna si rompe, ma quelle riuscite sono bellissime.
    Disponiamo la torta glassata in un piatto elegante. Nel buco della ciambella mettiamo qualche clementina intera, qualche altro spicchio singolo e ben pulito dalle pellicine, alcuni kumquat e foglie di cioccolato. Tocco finalissimo: una lieve nevicata di zucchero a velo e…

    WOW!

Note dell’artista

Adoro decorare i dolci, con biscottini, piccole meringhe, fiori freschi , frutta e quant’altro. È un’attività scaccia pensieri di prim’ordine, e questa torta è un mirabile esempio del suo potenziale. Decorazioni e montaggi, in cucina e soprattutto in pasticceria, sono un’arma straordinaria. Certo, se avessi dovuto servire questa torta ad una cena o ad una festa, l’avrei certamente tagliata e farcita con una crema magra al latte di cocco o agli agrumi. Anche così è buonissima e, così decorata, pure bellissima.

Se ti piace il cioccolato guarda la torta cioccolato e pere con caramello al burro salato e la torta regina di Saba: ti conquisteranno fin dal primo sguardo. Se invece preferisci le torte soffici e ben lievitate, e magari profumate di fiori, guarda la torta di rose: veramente buona.

Tornando alla HOME, troverai molte alte altre ricette, dolci e salate, altrettanto golose. Seguimi su Facebook e su Instagram, e non ti capiterà più di essere senza idee per cena.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.