Biscotti di pasta frolla al vin santo

Biscotti di frolla all'olio. Senza burro nè uova

I biscotti di pasta frolla al vin santo sono piccole stelle croccanti e aromatiche, impastate con farina, vin santo e olio d’oliva. Nient’altro se non un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero. Tutti vi domanderete cosa mi passa per la testa, ma ve lo spiego subito. In tutta Italia si preparano questi biscotti semplici al vino, che sembrano stare insieme per miracolo. In Umbria ad esempio, sono ciambelline o torcetti coperti di zucchero semolato; ma io ho comperato un libro di ricette genovesi davvero speciale: Cucina di strettissimo magro di Padre Beniamino Delle Piane.

Francescano dei frati minori di San Francesco da Paola, Padre Beniamino, dopo aver cucinato a lungo per i suoi confratelli, scrisse un ricettario nel 1880, ben prima di Pellegrino Artusi. Ordunque amici, possibile che un frate dell’Ottocento abbia scritto un magnifico libro di cucina vegetariana (forse vegana) eccezion fatta per il pesce? Si, è possibile, e io non potevo non comperarlo. Dopo averlo letto con attenzione ho scelto questa ricetta di pasta frolla al vin santo per cominciare a seguire la cucina di strettissimo magro di Padre Beniamino. I biscotti a forma di stella sono buonissimi, io li ho decorati in superficie, e faranno sicuramente parte dei miei regali home made.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Cosa occorre per i biscotti di pasta frolla al vin santo

300 g farina (semi integrale, per me)
1 pizzico sale
1 cucchiaio da tavola zucchero (anche di canna)
1 bicchierino vin santo (o qualunque altro vino aromatico)
70 ml olio extravergine d’oliva (ligure, quindi molto delicato)

Per la decorazione

50 g zucchero a velo
1 cucchiaio acqua
1 cucchiaio confettini colorati (o bianchi, come nel mio caso)
1 pizzico cannella in polvere

Strumenti

Io impasto sempre con il robot da cucina, e su questo argomento ho scritto un articolo, in cui troverete segreti e consigli utili.
Impastare la pasta frolla nel robot da cucina

Come si preparano i biscotti al vin santo

Cominciamo impastando

Mescoliamo farina, sale e zucchero in una ciotola, o nel bicchiere del robot da cucina. In un modo o nell’altro dovremo poi versare pian piano l’olio mescolando, e di seguito il vino, fino ad ottenere un impasto consistente e abbastanza elastico. Se non siete liguri e non avete a disposizione un buon olio di oliva leggero e dal sapore delicato, sostituitelo con olio di semi. La ricetta di Padre Beniamino raccomanda di lavorare poco l’impasto perché non indurisca, e non indica tempi di riposo.

Stendiamo quindi l’impasto con il mattarello, e «lasciamola della grossezza di uno scudo d’argento». Noi faremo finta che lo scudo d’argento fosse poco più di mezzo centimetro, e taglieremo tante piccole stelle fino a terminare l’impasto. Non serve carta forno, basterà infarinare leggermente la spianatoia.

Infine cuociamo i biscotti di pasta frolla al vin santo per circa venti minuti a 170°.

Biscotti di pasta frolla al vin santo. Antica ricetta ligure dei frati francescani
Cucina di strettissimo magro: la pasta frolla

I consigli della Regina

Questi biscotti sono assai poco calorici, e saranno quindi un’ottima consolazione per chi, come me, sta attento a zuccheri e grassi.

Se decideremo di decorarli, per renderli più dolci e più carini, consiglio una semplice glassa all’acqua. Io ho preparato tre tipi di stelle: coperte di glassa bianca, con solo un velo di glassa e una spolverata di cannella e, infine, con piccoli confettini bianchi, incollati da una pennellata leggera di glassa. Se faremo così, otterremo degli adorabili biscotti perfetti da regalare, magari confezionati in una tela cerata (bee wrap) biologica fatta in casa.

I biscotti mi piacciono tanto, mi piace farli, confezionarli, mangiarli e regalarli. E mi piacciono le alzatine di ceramica e di porcellana e i vecchi piattini con cui si servono in tavola. E le scatole di latta. Se sei come me, leggi anche:
Biscotti di Pasta Frolla: idee, ricette e segreti per cucinare e decorare i biscotti di pasta frolla
Dolci da confezionare per Natale

Biscotti di pasta frolla al vin santo glassati. Anche da regalare
Confezionare con i bee wrap, panni cerati biologici fatti in casa.

Sai dove trovarmi?

Tornando alla HOME troverai molte alte altre ricette, dolci e salate. Ci sono tante idee, ricette dolci e salate che spesso hanno tanto da raccontare. Seguimi su Facebook e su Instagram, troverai ricette velocissime e molti consigli utili, e non ti capiterà più di essere senza idee per cena.

Inoltre puoi ricevere tutte le ricette nuove sul canale Telegram del mio blog. È gratuito e per iscriverti ti basterà semplicemente aprire questo link: in questo modo sarai sempre aggiornato su ricette, segreti, consigli e novità. Potrai ricevere sul tuo telefono tutte le ricette, senza rischiare di perderne alcuna e senza bisogno di inserire nessun numero di telefono o indirizzo mail; se poi dovessi desiderare uscire dal canale, sarà sufficiente eliminarlo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.