Crea sito

Menù per un aperitivo tra amici

Mennù per un aperitivo tra amici

Come promesso, oggi ci occupiamo di come organizzare il menù di un aperitivo tra amici. Parliamo di un incontro abbastanza contenuto nel tempo (diciamo dalle 18:00 alle 20:00) e che induca i nostri ospiti a tornare a casa al momento giusto. Va da sé che anche il menù deve seguire la stessa regola: all’ora stabilita, dovremo avere piatti e i bicchieri vuoti, così da poter accompagnare gli amici alla porta senza essere scortesi. Al momento dell’invito, vi consiglio di essere espliciti sull’orario della festa. In questo modo non sembrerà strano a nessuno consumare insieme e in allegria un aperitivo a cui non faccia seguito la cena. I motivi per cui contenere un invito in un certo orario possono essere molti, tutti validi. Non affaticarsi eccessivamente (penso ad esempio a una piccola festa di battesimo: le neo-mamme si stancano e ci sono sempre molti bambini piccoli), oppure il desiderio legittimo di non spendere troppo o, ancora, una casa non esageratamente grande.

Nel menù per un aperitivo tra amici, in teoria, non andrebbero inserite portate dolci. Questa è però una regola a cui possiamo fare eccezione nel caso di compleanni o battesimi: in quel caso potremo servire una piccola torta.

Una parola, infine, sul vino. Consiglio di sceglierne una sola qualità, accompagnandola ad acqua e analcolico. Contate una bottiglia ogni cinque persone. Secondo me l’opzione migliore è un rosé, e nello specifico vi consiglio di provare il Rosé & Roll, che potrete avere contattando Vini di Francia: ottimo prezzo e qualità ancora migliore.

Tartellettes taleggio e pera e crema di olive e mirtillo

Menù

Ancora qualche precisazione

Il menù che propongo qui è del tutto indicativo, ma tornando alla home troverete tante altre idee salate. Consultate anche il mio precedente articolo su come organizzare un menù. In generale, sfogliando i miei articoli, troverete molte indicazioni utili su allestimenti, piatti e bicchieri e tovaglie. Anche sulla mia pagina Facebook trovate tante altre idee, con l’ulteriore vantaggio che potete usarle per chiedermi qualunque consiglio vi serva.

Per quel che riguarda il dolce, infine, vi consiglio due possibili ricette, entrambe appropriate. La prima si presenta come finger food, mentre la seconda è più classica. Entrambe però, mantenendo lo stesso impasto, possono essere preparate nei due modi.

Piccole tortine di ricotta glassate alla rosa
Mini tortine ai fiori
Torta marmorizzata barbabietola e pistacchio
Torta barbabietola e pistacchio

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.