Crea sito

Crostata alle noci con gorgonzola e fichi

La crostata alle noci con gorgonzola e fichi caramellati è una ricetta super golosa. Ho impastato la crosta con la farina di grano saraceno, e la crema al gorgonzola piccante è una besciamella leggera senza farina. In questo modo la ricetta è adatta anche a chi non mangia glutine. L’equilibrio dei sapori è perfetto: una crosta friabile e croccante e una crema leggera al gorgonzola piccante, che si sposano alla perfezione con i fichi caramellati.
La crostata alle noci con gorgonzola e fichi è una ricetta di stagione ma, se conserverete i fichi caramellati in dispensa (ben chiusi e sottovuoto), potrete proporre questo piatto elegante e originale anche in inverno, persino sulla tavola di Natale.

Crostata alle noci con crema al gorgonzola e fichi caramellati
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Se non avete problemi con il glutine, vi consiglio di sostituire la farina di grano saraceno con la stessa quantità di farina integrale, in modo che la crosta non si rompa.

Per la crosta al grano saraceno

  • 200 gfarina di grano saraceno
  • 80 ggherigli di noci (ridotti in farina)
  • 100 gburro (freddo a pezzettini)
  • q.b.acqua (fredda)
  • q.b.sale

Per la crema al gorgonzola piccante

  • 250 mllatte d’avena
  • 20 gburro
  • q.b.sale
  • 2 cucchiaiamido di mais (maizena) (colmi)
  • 200 ggorgonzola (piccante)

Per i fichi caramellati

  • 500 gfichi (piuttosto sodi)
  • 250 gzucchero
  • q.b.scorza di limone (biologica)

Preparazione della crostata alle noci con gorgonzola e fichi caramellati

La pasta con cui faremo questa torta è una pasta brisée con aggiunta di farina di noci. Per il procedimento vi rimando alla mia ricetta. Inoltre, sapevate che il gorgonzola è naturalmente senza lattosio? Quindi, dal momento che la crema è fatta con il latte d’avena, questa torta è non solo senza glutine, ma anche a basso contenuto di lattosio (basterà utilizzare burro senza lattosio).
  1. Cominciate foderando uno stampo a cerniera da 24 cm con la carta da forno (o con burro e farina). Stendete quindi la pasta brisée, cercando di fare un bordo alto e tutto uguale, in modo da avere un vano accogliente per la crema (praticamente, una piscinetta). Poi bucherellate tutta la pasta con i rebbi della forchetta e infornate a 180° per 20 minuti circa. Lasciate raffreddare bene la crosta senza aprire l’anello della teglia.

    Nel frattempo preparate la crema. Per prima cosa, sciogliete il burro in un pentolino, a fuoco dolce, e intanto mescolate l’amido di mais e il latte d’avena, a freddo e con l’aiuto di una frusta. Una volta fatto, sempre mescolando, versate il composto sul burro, aggiungete il sale e aspettate che la crema si addensi. Ora aggiungete il gorgonzola a cubetti, e, una volta sciolto, spegnete il fuoco.

Fichi caramellati e montaggio

  1. Crostata alle noci con crema al gorgonzola e fichi caramellati

    Per caramellare velocemente i fichi, (dopo averli puliti), metteteli tutti vicini in un pentolino giusto di misura e anti-aderente. Quindi versate lo zucchero (tutto in una volta) e un pochino di buccia di limone a pezzetti. Aggiungete un cucchiaino d’acqua e accendete il fuoco basso. Ora lasciate cuocere i fichi, almeno 20 minuti, senza girarli mai, ma muovendoli dolcemente. Quando il caramello sarà biondo e fluido e i fichi lucidi, spegnete il fuoco.

    A questo punto, togliete la crosta dalla teglia e spostatela delicatamente in un piatto, quindi versate la crema in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia, e riempite completamente la crosta con la crema fredda. Infine decorate con i fichi, interi o aperti in quattro, e con il caramello.

    Voilà: torta pronta e meravigliosa!

Variazioni sul tema

Se la crosta di grano saraceno vi sembrasse troppo fragile (un po’ lo è), mettete un bel nastrino intorno, che aprirete in tavola. La crema al gorgonzola ben fredda farà il resto.

Il latte d’avena è perfetto per questa crema, ha un gusto leggermente tostato che si abbina benissimo al gorgonzola. Vi consiglio di non cambiare. Invece, se non volete usare il sac à poche per la crema, fate pure con il cucchiaio, ma con delicatezza.

C’è qualcuno qui che ama le crostate? Pronta la crostata salata con curcuma e asparagi . E per i golosi la crostata a cuore con mandorla e frutti di bosco, romantica e prelibata.

TORNA ALLA HOME se vuoi leggere molte altre ricette, piccole portate da buffet, ricette vegetariane e molto altro. Seguimi su Facebook per non perdere nulla e per scambiare con me consigli e ricette.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.