Crea sito

Cheesecake amaretti e pere – Senza cottura e senza panna

Cheesecake amaretti e pere

Cheesecake amaretti e pere: un nome una garanzia. Questa ricetta poi, è senza cottura e senza panna, perché si prepara con ricotta e yogurt. Facile e veloce da cucinare, ha una base di amaretti morbidi di Sassello, impastati con pochissimo burro. Abbinate quest’ultima alle pere, e il successo è garantito!
Vi ricordate la ricetta della frutta sciroppata, quella che abbiamo messo nei barattoli in piena estate? Bene, è venuto il momento di adoperarne un po’: la mescoleremo alla crema di quest’ottima cheesecake amaretti e pere.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
224,56 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 224,56 (Kcal)
  • Carboidrati 24,93 (g) di cui Zuccheri 12,36 (g)
  • Proteine 7,26 (g)
  • Grassi 10,73 (g) di cui saturi 5,87 (g)di cui insaturi 4,49 (g)
  • Fibre 1,00 (g)
  • Sodio 140,75 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la cheesecake amaretti e pere

Negli ingredienti non è compresa la decorazione finale.

Per la base

  • 200 gamaretti (morbidi di Sassello)
  • 50 gburro (fuso)

Per la crema di farcitura

  • 350 gricotta
  • 200 gyogurt bianco naturale (senza zucchero o panna)
  • 50 gzucchero
  • 1pera Abate (piccola)
  • 12 gcolla di pesce
  • 150 gpere Coscia (sciroppate e ben scolate)

Come preparare la cheesecake amaretti e pere

Prepariamo la base

  1. Cheese cake amaretti e pere

    Frulliamo gli amaretti con il burro fuso o molto ammorbidito, aiutandoci con il piccolo mixer in dotazione al frullino a immersione (questo il mio: un po’ caruccio, ma una svolta nella vita della cuoca). Dal momento che gli amaretti di Sassello non sono biscotti secchi, ma morbidi a base di farina di mandorla, zucchero e albume d’uovo, otterremo una vera e propria pasta, con la quale ricopriremo la base della teglia unta (o foderata di carta forno), salendo leggermente sul bordo in modo uniforme. Quindi riponiamo la teglia in frigorifero e mettiamoci a preparare la crema.

Prepariamo la crema

  1. Cominciamo mettendo a bagno la gelatina in acqua fredda, così che possa ammorbidirsi. Quindi montiamo la ricotta e lo zucchero con la frusta elettrica, a lungo, fino ad ottenere una morbida crema (circa 5 minuti). Proseguiamo aggiungendo lo yogurt e, infine, la polpa di una pera matura, frullata.
    Ora scoliamo e strizziamo la colla di pesce, poniamola in una piccola ciotola con un cucchiaio d’acqua o di latte, e passiamola al microonde per 20 secondi: si scioglierà completamente. Uniamola alla crema mescolando energicamente per qualche minuto. Infine, per completare, tagliamo a cubetti due quarti di pere sciroppate ben scolate, e aggiungiamole al tutto.

Terminiamo la cheesecake amaretti e pere

  1. Cheesecake amaretti e pere

    Non ci resta che versare la crema nella teglia, sulla base di amaretti ben fredda, coprire con la pellicola e lasciare la cheesecake in frigorifero per qualche ora. Se avrete l’accortezza di prepararla oggi per domani, sarà ancora più buona.

    Al momento di servire, bagniamo la lama di un coltello piatto e stacchiamo delicatamente la torta dai bordi della teglia; apriamo la corona, trasferiamo la cheesecake in un piatto e portiamo in tavola.
    Bianchissima e perfetta, questa torta è molto elegante, ma potremo decorarla a nostro gusto.

Note della cuoca pasticcera

Vorrei precisare che non occorre avere il microonde per sciogliere la colla di pesce: basterà scaldare pochissimo latte per poterla sciogliere. Se avete il microonde, però, usatelo: è più semplice e veloce.

La cheesecake si presenta bene anche monodose, servita in piccoli bicchieri di vetro.

Questa torta ha solo 50 gr di zucchero aggiunto: diminuisco sempre le dosi, perché questo genere di dolci spesso è troppo dolce. Inoltre non c’è farina, perché gli amaretti di Sassello non ne contengono, e anche il burro è davvero poco, il minimo indispensabile. Ciò nonostante, è buonissima.
Se ti piacciono gli amaretti, leggi la torta al passito con amaretti e pesche. So che le pesche in inverno non ci sono, ma potrai sostituirle con pere o zucca a fettine. Una bontà.

Tornando alla HOME, troverai altre ricette, dolci e salate, per le feste o per tutti i giorni, e moltissimi piatti vegetariani. Seguimi su Facebook e Instagram: troverai ricette veloci, molti consigli utili e non ti capiterà più di essere senza idee per cena.  Lascia i tuoi commenti, c’è uno spazio apposta per te qui, dopo le note. Io sarò felice di rispondere.

Nota: In questa ricetta sono presenti link di affiliazione.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.