Crea sito

Bon bon di noci al caffè

Bon bon di noci e caffè

Tra i dolcetti di Natale non possono mancare i bon bon di noci al caffè, piccole delizie morbidissime che si sciolgono in bocca. Si tratta di palline di noci e zucchero, impastate con quel che basta di caffè e molto semplici e veloci da fare. Però hanno bisogno di qualche giorno di riposo per amalgamarsi bene, quindi, si preparano in anticipo. Le ho prese in prestito dalle ricette di famiglia di una cara amica, ma non le ho mai restituite.
I bon bon di noci al caffè si possono confezionare e regalare a Natale insieme a biscotti e cioccolatini.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaFrancese

Ingredienti per i bon bon di noci al caffè

Per circa 40 bon bon
  • 125 ggherigli di noce (di buona qualità)
  • 125 gzucchero a velo
  • 25 mlcaffè (circa mezza tazzina)
  • 50 gzucchero (per completare)

Strumenti

Due parole prima di Natale, nel caso qualcuno volesse farsi un regalo. Il fido robot da cucina di cui parlo sempre, mio alleato in ogni ricetta, sarebbe molto utile anche questa volta. Non è niente di supersonico, anzi, è un modello ormai vecchio che però funziona benissimo e non ha un prezzo esagerato: Kenwood multipro FDP645WH. Tra gli accessori ha un potentissimo macinino da semi e caffè.
  • 1 Macinino per semi o caffè

Come preparare i bon bon di noci al caffè

Preparazione velocissima. Unica difficoltà non mangiare tutto strada facendo.
  1. Bon bon noci e caffè

    Cominciamo tritando le noci con il macinino: riduciamole in farina aiutandoci, se servisse, con qualche cucchiaio di zucchero a velo. Quindi riuniamo zucchero e farina di noci in una ciotola, mescoliamo brevemente e poi uniamo il caffè tiepido poco per volta – impastando con una forchetta fino ad avere un impasto modellabile. Lasciamo riposare e raffreddare completamente per qualche minuto.

    Infine organizziamoci con due piatti: nel primo metteremo lo zucchero semolato, mentre il secondo raccoglierà i bon bon appena fatti. A questo punto formiamo delle piccole sfere con le mani, rotoliamole nello zucchero e posiamole in ordine sul piatto vuoto. Avremo pronti in un attimo i bon bon di noci e caffè. Dopo il giusto riposo, avranno sviluppato una deliziosa crosta scricchiolante, ma il cuore resterà morbidissimo.

    Consiglio di conservarli in frigorifero dentro un contenitore ermetico.

Note della cuoca pasticcera

Suggerisco due modi per confezionare i bon bon. Si possono raccogliere in un sacchetto trasparento dopo averli fasciati nella velina colorata, come caramelle. Attenzione, nel caso, a non farli troppo morbidi. Oppure possiamo organizziamoci con una scatola di latta, di cartone o di legno, e con divisori di cartone fai da te e pirottini di carta da cioccolatini (esistono di tutti i colori, anche oro e argento). La riempiremo di bon bon, cioccolatini e biscotti (solo bon bon e cioccolatini avranno bisogno del pirottino, mentre i biscotti potranno essere semplicemente impilati in ordine in uno scomparto creato della giusta misura). Provate, è un lavoretto divertente e creativo. Quale che sia la vostra scelta, otterrete scatole e sacchetti regalo che daranno soddisfazione a voi e saranno senz’altro graditi dai destinatari dei vostri regali. Se volete aggiungere ancora qualcosa, i bon bon alle noci e caffè si sposano benissimo con un barattolo di marmellata di arance biologiche o di pera aromatizzata alla violetta: tra l’altro sono entrambe facilissime da fare! Quanto ai biscotti con cui riempire le scatole, provate a curiosare tra le mie ricette: potrete scegliere tra tra lunette glassate, biscotti alle nocciole, baci di dama o biscotti di Natale al cioccolato glassati alla menta.

Tornando alla HOME troverai tantissime ricette dolci e salate per Natale, oltre a molti piatti vegetariani. Non perdermi di vista, perché usciranno presto i miei speciali delle feste.

Seguimi su Facebook e su Instagram. Troverai ricette veloci, molti consigli utili e non ti capiterà più di essere senza idee per cena.

Nota: In questa ricetta sono presenti link di affiliazione.

4,1 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.