Grappa alla cannella, liquore da fare in casa

Ricevi le ricette sulla tua mail!

La grappa alla cannella è un liquore molto aromatico, dal colore di un rosso/bordeaux molto intenso, che si ottiene dalla grappa di vinaccia mettendovi in infusione delle stecche di cannella. La grappa è un distillato prodotto da vinacce ricavate esclusivamente da uve prodotte e vinificate in Italia o nella Svizzera italiana. La cannella è un’antica spezia che viene spesso e volentieri utilizzata nella cucina italiana, specialmente in pasticceria per la preparazione dei dolci. Essa è ricavata dall’albero di cannella, un albero sempreverde originario dello Sri Lanka, ma presente anche in diversi Paesi tropicali. L’unione di questi due ingredienti dà vita ad un liquore dal gusto davvero sorprendente: la grappa alla cannella.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gGrappa (di vinaccia)
  • 16 gCannella in stecche
  • 120 gZucchero
  • 200 gAcqua

Preparazione

  1. Va innanzitutto utilizzata cannella che non presenti un odore acre, in quanto questo si ripresenterà poi nel liquore finale.

    La cannella va spezzata e schiacciata (quindi frantumata), preferibilmente in un mortaio, ed inserita in un vaso a chiusura ermetica insieme alla grappa. Dovrà restare in fusione per 14 giorni, e di tanto in tanto agitata.

    Dopo due settimane, scaldare in un tegame l’acqua (deve essere pura, quindi utilizzare preferibilmente acqua minerale naturale) insieme allo zucchero, finché quest’ultimo sarà completamente disciolto, quindi lasciare raffreddare.

    Filtrare la grappa alla cannella utilizzando un colino, ed aggiungere l’acqua e lo zucchero. Lasciare per qualche giorno a riposare, quindi filtrare il tutto utilizzando un colino con un foglio di carta casa molto sottile ed imbottigliare.

    A questo punto, la vostra grappa alla cannella è pronta. Potete servirla ai vostri ospiti dopo un pranzo o una cena: gradiranno molto il liquore che potrete vantarvi di aver preparato voi stessi!

3,3 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *