Crea sito

Rivisitazione delle patate alla viterbese

La Rivisitazione delle patate alla viterbese, è una ricetta che prende spunto, da quella che preparava spesso mia nonna, che era originaria di Carbognano, provincia di Viterbo. Ho voluto dare un tocco del tutto personale, alla preparazione, aggiungendo alcune olive, che ho preso direttamente dagli ulivi del mio giardino.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 1 kg di patate biologiche
  • 2 spicchi di aglio
  • 150 g di olive di gaeta
  • 2/3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2/3 rametti di finocchiella selvatica in fiore
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Pelate accuratamente le patate, sciacquatele, asciugatele e fatele a pezzettini.

    Mettete a scaldare l’olio extravergine di oliva, in una padella antiaderente, assieme ai due spicchi d’aglio tagliati solo a metà.

    Aggiungete le patate, e fate cuocere a fuoco medio alto, girando continuamente, affinché si rosolino, senza però bruciarsi.

    A metà cottura aggiungete le olive.

    Ovviamente, non avendo tutti la possibilità di avere ulivi in giardino, posso assicurarvi che anche quelle di gaeta vanno benissimo.

    Sono una tipologia di oliva, che si adatta benissimo alla cottura.

    Aggiustate di sale e pepe, e aggiungete i rametti di finocchiella selvatica in fiore.

    Per chi non avesse avuto modo di raccoglierla, e farla seccare, consiglio di utilizzare dei semi di finocchio.

    Continuate a spadellare le patate e le olive,  per qualche altro minuto, e poi versate tutto su un piatto da portata.

    Servite calde, o a temperatura ambiente, la loro bontà non cambia.

    Vi è piaciuta la mia ricetta Rivisitazione delle patate alla viterbese? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.