Composta di mele speziata

La Composta di mele speziata, è deliziosa da gustare tutto l’anno, ma il tipo di spezie con cui è fatta, la rende adattissima per il periodo natalizio. Non solo buonissima la mattina a colazione, ma anche eccellente per farcire o accompagnare i dolci di Natale. Perché composta e non confettura? Perché generalmente la composta è più ricca di frutta e di conseguenza più povera di zucchero. Il rapporto per la confettura è di solito 1:1, mentre per la composto su 1 kg di frutta occorrono solamente 300g di zucchero. La mia è una ricetta particolare perché ne metto 500g, ma solo perché voglio mantenerla a lungo senza farla ribollire a bagnomaria.

Con il termine marmellata si definisce solo quella a base di agrumi, tutto il resto è confettura.

Se volete saperne di più, leggete il mio articolo sulle Conserve fatte in casa e date un’occhiata alla seguenti ricette:

Composta di mele speziata
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4 vasetti da 250 grammi
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

1 kg mele già pulite
500 g zucchero di canna
1 limone succo e scorza
1 cucchiaino cannella in polvere
1 cucchiaino noce moscata in polvere
1 cucchiaino chiodi di garofano
2 cucchiaini anice stellato interi

Strumenti

1 Casseruola
oppure
4 Vasetti
oppure
1 Frullatore a immersione

Come si prepara la Composta di mele speziata

Per preparare la Composta di mele speziata, organizzate il piano di lavoro con tutti gli ingredienti ma già dosati.

In questo modo avrete ogni cosa a portata di mano, e il vostro lavoro risulterà più semplice e veloce.

Lavate le mele, sbucciatele, pesatele e una volta fatte a pezzettini, mettetele direttamente all’interno di una casseruola ma dai bordi alti.

Togliete via la scorza del limone con un raschietto o grattugiandola, e aggiungetela alle mele, assieme al succo ma solo dopo averlo filtrato per eliminarne i semi.

Unitevi poi tutte le spezie tranne l’anice stellato, che metterete verso la fine, e amalgamate bene.

Versate nella pentola anche lo zucchero di canna, circa 100 grammi di acqua e mettete sul fuoco a fiamma viva.

Non appena il composto inizierà a bollire, abbassate al minimo, coprite con un coperchio ma non completamente perché dovrà rimanere uno spiraglio per far uscire il vapore.

Fate cuocere per circa un’oretta, poi spegnete e lasciate riposare, coprendo il tegame completamente con il coperchio, per 12 ore.

Trascorso questo tempo, frullate leggermente la composta con il frullatore ad immersione, e rimettete sul fuoco.

Inserite anche l’anice stellato, portate nuovamente ad ebollizione ed abbassate la fiamma subito dopo, lasciando cuocere per almeno un’altra oretta.

Quando la composta si sarà addensata, spegnete e riempite i vasetti con chiusura ermetica, ma che siano stati precedentemente sterilizzati.

Una volta chiusi, metteteli a testa in giù in modo che il calore ne favorisca il sottovuoto.

Una volta freddi, etichettate i vasetti con la vostra Composta di mele speziata, e metteteli in un luogo fresco e buio per almeno 40 giorni prima di mangiarla.

Consigli varianti e conservazione

La composta di mele, una volta aperto il vasetto, si mantiene benissimo in frigorifero anche per più di una settimana.

Chiusa ermeticamente e in un posto buio e asciutto, anche due anni.

Consiglio sempre di etichettare i barattolini, onde evitare di consumare le conserve più fresche.

Qualora vi accorgiate che abbia perso il sottovuoto, e che non ci siano muffe, potete farla ribollire e rinvasare.

Se qualche spezia non dovesse piacervi, potete tranquillamente eliminarla e sostituirla con quella che più gradite.

Vi è piaciuta la mia ricetta Composta di mele speziata? Seguitemi sulla pagina Facebook InstagramPinterest  per non perdere nessuna novità!!

Spruzzatore per bucato

Acqua ossigenata

Sapone liquido di marsiglia

Flaconi in plastica

Misurini

Dispenser

Carbonato di sodio

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.