Patate schiacciate e sabbiate

Le Patate schiacciate e sabbiate, sono buonissime sempre, ma a Natale hanno una marcia in più. Di solito non mancano mai nei pranzi natalizi, quindi quest’anno provatele in questa versione più sfiziosa. Anche se sono spolverizzate con un pochino di parmigiano grattugiato, si accompagnano benissimo ad ogni pietanza, anche di pesce. Per bollire le patate, ho utilizzato la mia amata pentola a pressione, perché invece di farle cuocere 40 minuti, ce ne sono voluti solo 7 con patate medio piccole. Se invece le patate sono più grandi, ne ne occorreranno 10. Come ormai sapete, per me la pentola a pressione è di vitale importanza, soprattutto ora che il costo dell’energia è arrivato alle stelle. Per chi volesse saperne di più sul funzionamento, sui vantaggi e su quale acquistare secondo la mia esperienza, vi consiglio di leggere: La pentola a pressione e il suo utilizzo

Trovate il video di questa ricetta sulla pagina Facebook InstagramPinterest 

Set di pentole in acciaio Lagostina sfiziosa

Lagostina igenio essential

Lagostina igenio acciaio

Se vi piacciono le patate, allora non perdetevi le seguenti ricette

Patate schiacciate e sabbiate
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

1 kg patate grandezza media
5 cucchiai olio extravergine d’oliva
2 cucchiai parmigiano grattugiato
2 cucchiai pane grattugiato
4 rametti timo
q.b. sale

Strumenti

1 Pentola a pressione
1 Teglia
oppure
1 Carta forno
oppure

Come si preparano le Patate schiacciate e sabbiate

Per preparare le Patate schiacciate e sabbiate, organizzate il piano di lavoro con tutti gli ingredienti ma già dosati.

In questo modo avendo ogni cosa a portata di mano, il vostro lavoro sarà sicuramente più semplice e veloce.

Lavate bene le patate sotto l’acqua corrente, per eliminare qualsiasi residuo di terra e di scorie i generale, perché la buccia non andrà eliminata.

Sistematele all’interno di una pentola a pressione, ricopritele di acqua, non più di un dito sopra.

Chiudete la pentola, assicuratevi che la valvola di sfiato sia chiusa, mettetela sul fuoco a fiamma alta, e attendete il sibilo forte.

A questo punto abbassate al minimo e calcolate 7 minuti di cottura.

Prima di aprire, aspettate uno o due minuti, poi alzate delicatamente la valvola per far uscire tutto il vapore e scolatele.

Foderate una teglia con carta da forno, disponetevi sopra le patate e con una forchetta schiacciatele, in modo che si aprano bene.

Irroratele con l’olio, subito dopo salatele e spolverizzatele con il parmigiano e il pane grattugiati.

Aggiungete i rametti di timo ed infornate, ma a forno già caldo a 200°C..

Fate cuocere per circa 20 minuti, o comunque fino a quando le patate non si saranno ben dorate.

Servite le vostre Patate schiacciate e sabbiate, caldissime e magari anche spolverizzate con del pepe macinato fresco.

Anche a temperatura ambiente direi che sono ottime.

Consigli varianti e conservazione

Le patate si conservano perfettamente in frigorifero per uno o due giorni, ma sicuramente quando le andrete a riscaldare, perderanno di gusto.

Potete però anticiparvi lessandole prima, e conservandole in frigorifero fino al momento di prepararle per il forno.

Sono buonissime anche se spolverizzate con il pecorino romano, ma se non gradite nell’uno ne l’altro, potete anche evitare il formaggio.

Vi è piaciuta la mia ricetta Patate schiacciate e sabbiate? Seguitemi sulla pagina Facebook InstagramPinterest  per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.