Crea sito

Lingua con pesto di capperi e aceto

La Lingua con pesto di capperi e aceto, è  una ricetta, legata alle tradizioni di famiglia, fin dai tempi dei nonni. Un piatto semplice e gustoso, che consumiamo come antipasto, soprattutto per il pranzo di Natale, ma che spesso e volentieri, però, troviamo sulla nostra tavola anche nel giorno di Pasqua.

Ne siamo veramente tutti golosi, tanto da rischiare di leccarci i baffi, ma cerchiamo di non darlo a vedere!!!!!!
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1lingua bovino adulto o due di vitella
  • 1 costaSedano
  • 1carota
  • 1cipolla
  • 1 cucchiainopepe in grani
  • 500 mlAceto di vino bianco
  • 4 spicchiAglio
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • q.b.sale e peperoncino
  • 200 gCapperi sotto sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Pentola
  • Coltello
  • Ciotola
  • Affettatrice

Preparazione








  1. Mettete a bollire la lingua in una casseruola, ma assieme al sedano, carota, cipolla, pepe in grani e una manciata di sale, affinché si insaporisca bene.

    Dal momento in cui, inizierà la bollitura, calcolate circa 90 minuti di cottura.

    Trascorso questo tempo, controllate che sia veramente cotta: deve risultare morbida.

    Scolatela, e cercate di togliere via la pelle, perché non commestibile, ma prima che si raffreddi.

    Per questa operazione, munitevi dei guanti, del tipo di quelli che servono per lavare i piatti, perché vi proteggeranno dal calore.

    Fatela raffreddare, avvolgetela con la carta d’alluminio e mettetela a riposare in frigorifero.

    Nel  frattempo, dissalate i capperi, ma tritatene solo una parte assieme al  prezzemolo, dopo averlo lavato e asciugato.

    Fate a fettine sottili anche l’aglio.

    Versate tutto in una ciotola capiente, ma aggiungete solo metà dose di aceto.

    Unitevi il peperoncino, e una buona quantità di olio extravergine di oliva.

    Mescolate bene tutto, e lasciate riposare.

    Tagliate a fettine sottili la vostra lingua, con un coltello, a mano, ma meglio con una affettatrice, se ne possedete una.

    Conditela a strati, in una pirofila di vetro o ceramica, con la vostra miscela.

    Lasciatela insaporire per 24 ore in frigorifero, ma di tanto in tanto, giratela delicatamente e assaggiatene un pezzetto.

    Aggiustate di sale, peperoncino e soprattutto di aceto.

    Servite Lingua con pesto di capperi e aceto, come antipasto a temperatura ambiente.  

Note

Consiglio: potete preparare la lingua, anche con parecchi giorni di anticipo, perché il sale, il peperoncino e l’aceto, le faranno da conservante naturale.

Se vi piace la lingua, potete provare a condirla anche con la ricetta che segue: https://blog.giallozafferano.it/lappetitovienmangiando/conserva-di-salsa-verde-emiliana-per-il-bollito/

Vi è piaciuta la mia ricetta Lingua con pesto di capperi e aceto? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.