Finocchi gratinati con pane raffermo

Finocchi gratinati con pane raffermo, sono la mia passione, soprattutto se spolverizzati da parmigiano reggiano. Sono una ricetta, oso dire, a zero sprechi, perché del finocchio, non getto via nulla, mi limito solo a lavarli bene…è tutto commestibile. Non aggiungo besciamella, o altri aromi, perché preferisco siano un contorno leggero, a piacere però, potete arricchirli come più gradite.


Per questa ricetta, ho utilizzato una Teglia da forno regolabile Axentia
Finocchi gratinati con pane raffermo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2finocchi grandi
  • 2 fettepane raffermo
  • 02 pizzichi colmi Parmigiano grattugiato
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

  • Teglia
  • Coltello
  • Tagliere

Preparazione

  1. Prima di tutto, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    Mettete subito a bagno il pane raffermo, così si ammorbidirà, mentre vi organizzate con il resto.

    Dividete in due i finocchi, lavateli, ma asciugateli bene, perché rischierebbero durante la cottura, di lessarsi.

    Tagliateli a fette, ma spesse circa mezzo centimetro, così che non si sfaldino mentre cuociono.

    Nel frattempo riscaldate il forno, portandolo ad una temperatura di 200°C.

    Ungete una teglia antiaderente, disponetevi sopra le fette di finocchio, e conditele, con olio extravergine di oliva, sale e pepe.

    Disgregate il pane in ammollo, ma strizzatelo bene, così che possa fuoriuscire più acqua possibile.

    Corspargete le fette di finocchio con le molliche di pane, ma spolverizzate anche con il parmigiano grattugiato, e terminate irrorando con un filo di olio extravergine di oliva.

    Infornate, e lasciate cuocere per circa 30 minuti, o comunque fino a quando, la doratura non sarà di vostro gradimento.

    Se vi piace che risultino croccanti, date qualche minuto di grill, prima di spegnere.

    Servite i vostri Finocchi gratinati con pane raffermo, caldissimi.

Note

Consiglio: se vi piacciono i finocchi, e non volete gettare gli scarti, non perdetevi questa ricetta a zero sprechi: Scarti di finocchi gratinati

Vi è piaciuta la mia ricetta Finocchi gratinati con pane raffermo? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.