Cicche di rapa rossa con asparagi

Le Cicche di rapa rossa con asparagi, si prestano e si presentano bene per il tradizionale pranzo di Pasqua. Molto colorate e deliziose, non sono per niente difficili da preparare. Per rimanere in tema pasquale, ho voluto infine spolverizzarle con uova sode tritate…secondo me, l’effetto è bellissimo.
Se preferite, potete utilizzare, al posto della polvere di rapa rossa, per colorare i vostri gnocchi, qualsiasi altro tipo di polvere naturale: spinaci, curcuma…lasciate andare la vostra fantasia, e divertitevi cucinando.
In ogni caso, se non avete tempo di preparare voi stesse questa sorta di gnocchetti, potete optare per quelli già pronti, magari acquistati in un negozio di pasta fresca artigianale.
Ricordatevi che, mentre per la pasta secca, ne bastano 80 grammi a persona, per quella fresca bisogna raddoppiare, arrivando a 160 grammi.
Per la ricetta Cicche con polvere di rapa rossa cliccate QUI

Cicche di rapa rossa con asparagi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 640 gcicche con polvere di rapa rossa
  • 400 gasparagi puliti
  • 1 spicchioaglio
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe
  • 2uova sode
  • q.b.pecorino o parmigiano grattugiati a piacere

Strumenti

  • Pentolino
  • Padella antiaderente

Preparazione

  1. 1. Per prima cosa, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    2. In un pentolino, mettete a bollire le uova, calcolando i minuti quando l’acqua inizia a bollire: 6/7 se le preferite morbide, ma 8/9 se le gradite più dure.

    Per questa ricetta, Cicche di rapa rossa con asparagi, ho optato per gli 8/9 minuti, e poi dopo averle scolate le ho immerse in acqua fredda.

    Una volta fredde, sbucciatele, e tritatele con un coltello, della grandezza che preferite.

    3. Mondate gli asparagi, lavateli, asciugateli, e fateli a fettine trasversali, ma se preferite anche a tocchetti, e metteteli a rosolare, assieme all’olio extravergine di oliva e l’aglio ridotto a pezzettini, in una capiente padella antiaderente, dai bordi alti.

    Se dovessero seccarsi troppo, aggiungete acqua, ma che sia bollente.

    Aggiustate di sale e pepe, e continuate la cottura: dovranno risultare leggermente croccanti.

    4. Cuocete le Cicche di rapa rossa, senza scolarle in uno scolapasta, prendetele con una schiumarola, e versatele direttamente nella padella antiaderente contenente il condimento.

    Amalgamate bene il tutto per qualche minuto, ed infine impiattate.

    5. Servite subito le vostre Cicche di rapa rossa con asparagi, spolverizzandole con le uova sode tritate, e a piacere con del pecorino o parmigiano grattugiati.

Consigli e varianti:

Preparate le Cicche con polvere di rapa rossa il giorno prima, surgelatele come vi spiego nella ricetta, in modo tale che al momento della cottura, tutto risulti più facile.

Anche per quanto riguarda il condimento e le uova sode, potete senza problemi, anticiparvi il giorno prima di un invito a pranzo, così avrete più tempo per organizzare il resto, dando anche più importanza alla mise en place.

Vi è piaciuta la mia ricetta Cicche di rapa rossa con asparagi? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.