Crea sito

Castagnole dolcetti di carnevale

Le Castagnole dolcetti di carnevale, devono il loro nome alla forma della pallina, la cui grandezza, è pressappoco quella di una castagna. Si tratta di un impasto molto semplice, che viene poi tuffato prima nell’olio bollente, e poi nello zucchero semolato. Questo è il periodo in cui non possono mai mancare, e sono talmente facili e veloci da preparare, che non serve passare in pasticceria. Inoltre, se avete dei bambini, sarà uno spasso realizzarle insieme!!!!

Castagnole dolcetti di carnevale
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20 castagnole
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina
  • 50 gZucchero semolato
  • 2Uova
  • 40 gBurro ammorbidito
  • Scorza di un limone grattugiata
  • 1 cucchiaioLiquore a vostra scelta
  • 8 gLievito per dolci
  • gZucchero semolato per finitura
  • q.b.Olio di semi di arachide

Strumenti

  • Ciotola capiente
  • Frusta a mano
  • Pellicola per alimenti
  • Vassoio
  • Padella
  • Schiumarola
  • Piatto
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Prima di tutto, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati.

    Se non avete una impastatrice o planetaria, non ha importanza, poiché farlo manualmente, non sarà faticoso.

    In una ciotola capiente, mettete le uova, ma anche lo zucchero ed incominciate a sbattere.

    Incorporate, il burro ammorbidito, la farina, il lievito, il liquore, e la scorza di limone, ma grattugiata.

    Impastate il tutto, fino ad ottenere una massa, ma omogenea.

    Avvolgete il composto, con la pellicola per alimenti, e mettete a riposare per 30 minuti, in frigorifero.

    Dopo il riposo, suddividete l’impasto, formando con le mani una ventina di palline, che disporrete su un vassoio.

    A questo punto, mettete sul fuoco, la padella con l’olio, e non appena sarà bollente, versatevi le vostre palline.

    Doratele, e scolatele, ma con una schiumarola, così da perdere più olio possibile.

    Fatele asciugare su un piatto, ma ricoperto con carta assorbente, e ancora calde, passatele nello zucchero semolato.

    Servite le vostre Castagnole dolcetti di carnevale, subito caldissime, ma anche a temperatura ambiente.

Consiglio: potete conservare le Castagnole, per circa 2 giorni, ma ricordatevi, che più tempo passa, e più perderanno di tono e morbidezza.

Vi è piaciuta la mia ricetta Castagnole dolcetti di carnevale? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.