Carciofi ripieni

I Carciofi ripieni, alla barese, sono una di quelle deliziose ricette che preparava la mia nonna paterna, ma questa è la ricetta della mia vicina di casa Rosaria. Nulla di difficile nella preparazione, se non quella di pulire i carciofi, ma ormai nei mercati, si trovano già pronti. Quindi non solo facili da preparare, ma anche veloci. Si tratta di un contorno/pietanza, che può variare a seconda della quantità servita. Comodissimi anche per un pic nic, perché rimangono belli sodi, e facilissimi da mangiare.

Mi raccomando, non gettate via le foglie e i gambi, perché potete realizzare un piatto zero sprechi, soprattutto se i carciofi provengono da agricoltura biologica.
Se siete curiosi, non perdetevi: Crema di gambi e foglie di carciofi

Carciofi ripieni
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4carciofi
  • 2uova
  • 100 gpecorino grattugiato
  • 100 gparmigiano grattugiato
  • 2 spicchiaglio
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • 1limone
  • 150 g mollica di pane sbriciolata
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • Casseruola dai bordi alti

Come si preparano i carciofi ripieni

  1. Per prima cosa, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, per avere ogni cosa a portata di mano.

    Pulite i carciofi, eliminando le foglie più dure, e aprendolo con cura, anche la parte interna più pelosa e spinosa.

    Dopo aver spellato anche la parte superiore, tuffateli mano mano nella ciotola, piena di acqua e limone, per non farli annerire.

    Poi scolateli, e metteteli ad asciugare, prima all’interno di uno scolapasta, e poi capovolti su un canovaccio pulito.

    Nel frattempo preparate il ripieno, sbattendo in una ciotola, le uova con il parmigiano e il pecorino grattugiati, assieme all’aglio, pepe e al prezzemolo tritato.

    Formate un composto della consistenza delle polpette e riempiteci tutti i carciofi, ma se dovesse avanzarvi un pò di ripieno, fateci piccole polpettine.

    In una casseruola capiente sistemate i carciofi, in modo che il ripieno non fuoriesca, e unitevi 4 cucchiai di olio, uno spicchio di aglio in camicia, e un bicchiere di acqua.

    Coprite con un coperchio, e fate cuocere a fuoco medio alto, per circa 20 minuti, o comunque fino a quando non si saranno ammorbiditi.

    A metà cottura, aggiungete anche le polpettine, qualora vi fosse rimasto del ripieno, e se fosse necessario, versate ancora dell’acqua, ma calda.

    Servite i vostri Carciofi ripieni, caldissimi, ma anche a temperatura ambiente, sono buonissimi.

Consigli e varianti:

Qualora la consistenza del ripieno, fosse troppo morbida, aggiungete del pangrattato, ma poco alla volta.

Si conservano in frigorifero per qualche giorno, e per riscaldarli, potete utilizzare il forno a microonde, che li secca meno, rispetto al bagnomaria.

Per una cena fredda, a buffet, potete riempire anche quelli piccolini, perché si presentano sicuramente meglio di quelli grandi, e si possono mangiare senza l’uso del coltello.

Se vi piacciono i carciofi, non perdetevi la prossima ricetta: Carciofi alla romana con aglio e mentuccia

Vi è piaciuta la mia ricetta Carciofi ripieni? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.