Biscotti alle nocciole

Ingredienti:

500g farina (per me senza glutine Nutrifree multiuso)

200/225g burro

200/225g zucchero

250g nocciole tritate (o altra frutta secca)

2 uova

1 bustina lievito per dolci

Per guarnire

Cioccolato al latte, bianco e fondente fusi

Procedimento: 

Io ho usato il bimby, ho quindi tritato le nocciole a velocità 10 fino ad ottenere un trito non troppo fine, ho poi inserito i restanti ingredienti e azionato a velocità 5 fino ad amalgamare tutto (in alternativa impastare insieme fino ad ottenere un impasto omogeneo), ho finito di impastare su una spianatoia, ho creato dei salsicciotti (se troppo morbidi fare riposare prima in frigo o per velocizzare in freezer) da cui ho tagliato i biscotti con l’aiuto di un coltello (metodo collaudato per quando si va di fretta!), se volete un effetto zig zag in superficie come nella foto sotto rigarli con una forchetta o tagliarli con un coltello a zig zag. Volendo, prima del taglio, i salsicciotti possono essere passati nello zucchero semolato o nello zucchero di canna. Se volete dei biscotti più carini potete utilizzare il metodo classico del mattarello e degli stampini. Con queste dosi ne ho ricavati circa 35. Li ho disposti su una teglia ricoperta di carta forno e li ho infornati in forno preriscaldato a 180° fino a cottura. Appena raffreddati li ho decorati con del cioccolato fuso.

Con questi biscotti spazio alla fantasia, potete utilizzare la frutta secca che preferite, io ho usato le nocciole, ma vanno bene anche mandorle, noci o pistacchi. Sono buonissimi semplici da inzuppare nel latte o decorati come i miei per un dopo cena sfizioso. È anche possibile sostituire una parte di farina con del cacao o aggiungere all’impasto delle gocce di cioccolato o del cioccolato a pezzetti. Che aspettate? Non vi resta che provarli!

Per i celiaci: controllate che lievito e cioccolato siano inseriti in prontuario o riportino la dicitura “senza glutine”.

Precedente Fudge al cioccolato fondente e nocciole Successivo Ciabatte senza glutine al grano saraceno con la Zero-Glu