Crea sito

Lagane della nonna con funghi porcini

Mie care foodblogger , quest’oggi vi presento una ricetta ricca di profumi e sapori , per la cui preparazione mi sono fatta affiancare da una cuoca d’eccezione , che di pasta fatta in casa se ne intende : mia nonna Lucia . Ve la presento :

classe 1928 , alla veneranda età di 83 anni , ha ancora tutta l’energia e la voglia di preparare piatti deliziosi , in cui protagonista indiscussa sia la pasta preparata in casa , da quella semplice a quella ripiena . E quando le ho proposto se avesse voluto cucinare qualcosa da pubblicare nel mio blog , lei ha subito risposto :
” Certo , ti preparerò le lagane con i funghi porcini ! ”  .  Adesso vi chiederete che cosa siano le lagane : le lagane sono un tipo di pasta fatta in casa molto simile alle tagliatelle , che qui da noi si accompagnano spessissimo ai funghi , in particolare porcini ( rigorosamente funghi provenienti dalla Sila , tant’ è che mia nonna ha voluto essere accompagnata a Spezzano della Sila per poter scegliere personalmente i funghi porcini da comperare per la nostra ricetta ) , ma anche a legumi , quali ceci e fagioli .
Così mi sono trasferita a casa di mia nonna per un intero pomeriggio , con fotocamera al mio seguito , per accingerci a preparare le lagane con i funghi porcini .
Ma in tutta questa organizzazione , potevo forse dimenticarmi di trovare chi avrebbe degustato il piatto finale ? Certo che no e la mia scelta non poteva ricadere su di una persona più adatta : il buongustaio della famiglia , mio nonno Camillo ; lo vedrete più avanti in qualche foto , anche in veste di assaggiatore ufficiale !!!

Ingredienti  per 4 persone :
Per la pasta :
350 g di farina
q.b. di acqua

Per  il condimento :
5 funghi porcini di media grandezza puliti e tagliati
4 cucchiai di formaggio grattugiato

150 ml di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di farina

mezza cipolla tritata
uno spicchio d’aglio
prezzemolo
q.b. di sale
q.b. di pepe nero

Preparazione : LA PASTA
Mettete in una ciotola la farina , aggiungete un pò alla volta l’acqua ed impastate , finchè non avrà una consistenza liscia ed omogenea .

Poi mettete la pasta su di una spianatoia infarinata , lavoratela con le mani per un po’
e dividete l’impasto in due parti  :
mettete da parte un pezzo dell’impasto e lavorate con il rimanente ; incominciate a stendere la pasta con il matterello ,
avvolgendola  di tanto in tanto attorno ad esso per allargare la pasta .
Fatto questo , quando la sfoglia è abbastanza larga , infarinatela per bene ,
quindi , avvolgetela su se stessa ,
fino a formare un rotolo
ed incominciate a tagliarla con un coltello  in piccoli rotoli dello spessore di un dito circa ;
srotolate i rotolini con le mani un po’ per volta ,
quindi , prendete un vassoio , infarinatelo ed adagiatevi le lagane , spolverizzando di farina  , quindi , mettete da parte .

Preparazione : IL CONDIMENTO
In una pentola mettete l’aglio , la cipolla , l’olio ed i funghi porcini , fateli rosolare ed aggiungete la farina ; aggiungete anche un pò d’acqua , il pepe , il sale e il prezzemolo , quindi , fate cuocere per 10-15 minuti .

Intanto fate cuocere in abbondante acqua salata le lagane per 5-7 minuti ;
una volta cotte , scolarle ,

versatele in una ciotola abbastanza capiente assieme al condimento preparato , con un po’ di prezzemolo e del formaggio grattugiato ; mescolate il tutto , quindi , impiattate .

Per servire questo piatto ho utilizzato il Copricielo   CREATIVITAVOLA   .

 

 

36 Risposte a “Lagane della nonna con funghi porcini”

  1. Un piatto magnifico ! Che bella nonna che hai, è un piacere immenso vederla così attiva . E" proprio fantastica!

  2. Ciao nonna Lucia e complimenti per la ricetta ma soprattutto per la vitalità che trasmetti e ti appartiene. Beh .. la tua nipotina non è da meno eh? Un saluto anche al simpatico nonno (che non cucina ma mangia :-))

  3. La tua nonna Lucia e' bellissima e il piatto che ha preparato e' formidabile…casereccio e rassicurante. complimenti per il post!

  4. Complimenti davvero per questo piatto unico che sa davvero di cose buone, fatte in casa e con tanto amore, ma sopratutto complimenti per gli splendidi nonni che hai, sembrano due ragazzini!!!!Un abbraccio e buon fine settimana!!!

  5. Che bello, che voglia di nonna! io con le mie non ho mai potuto fare simili esperienze, sei fortunata. Buona domenica in famiglia! Alex

  6. Carissima, fa i complimenti alla nonna perchè la troviamo stupenda, non dimostra la sua età, assolutamente, poi la troviamo in gambissima anche noi. Ringraziamo anche lei per questo piatto, ci sembra doveroso, sei stata stupenda, grazie!!!!!
    Bacioni da Sabrina&Luca

  7. Che nonna sprint che hai, falle i complimenti da parte nosta per questo piatto che sa tanto di casa!
    Un abbraccio!

  8. Con questa ricetta si respira vera aria di famiglia, sei stata carinissima a fare queste foto a chi ti sta accanto!
    a presto,
    Valentina

  9. Oh cara che bella questa ricetta!!i tuoi nonni sono davvero tanto carini e sono stati molto gentili a prestarsi a realizzare questa ricetta da pubblicare sul tuo blog a disposizione di tutti noi! Complimenti! ps:Adoro la sila, da piccola son stata a Camigliatello Silano, quest'anno volevo venire in occasione della sagra del porcino ma non è stato possibile, spero di ritornarci un giorno 😀

  10. Un post dolcissimo, i tuoi nonni sono tenerissimi.
    Anche la mia fa ancora la pasta a mano ed è sempre bello guarfare la cura e l'amore che ci mette.
    Grazie per la vostra partecipazione ed in bocca al lupo per il contest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.