Torta di pesche e mandorle sofficissima

La torta di pesche e mandorle è sofficissima, si scioglie in bocca, le pesche sembrano quasi sciroppate, una vera delizia che ha “incantato” il palato di mio marito.

Si prepara in pochi minuti, guardate l’orologio, in soli 20 minuti è pronta da infornare ed è veramente un dolce che farà successo, questa torta di pesche e mandorle, basta solo avere una tortiera da 20-22 cm di diametro ed il gioco è fatto!

HOMEPAGE del blog per leggere tutte le mie ricette!!!

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK E LASCIA UN LIKE ALLA MIA PAGINA:LA PASTICCERA MATTA

Torta di pesche e mandorle sofficissima
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    8-10 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 120 g Zucchero
  • 100 g Burro
  • 30 g Olio di semi di mais
  • 200 g Farina 00
  • 4 Pesche gialle
  • 50 q.b. Mandorle in scaglie
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

  1. Torta di pesche e mandorle sofficissima

    1) Lasciare le uova a temperatura ambiente in modo che si montino meglio, romperle in una ciotola, unire lo zucchero e sbattere per 7-8 minuti poi unire il burro fuso, rimestare e aggiungere anche l’olio di mais, mescolando ancora.

    2) Adesso aggiungiamo la farina, il lievito e il sale e con le fruste elettriche amalgamiamo il tutto ben bene.

    3) Lavare e tagliare a fette non troppo sottili le pesche, unirne al composto dolce 2 e mezzo, assieme alle mandorle a lamelle (meno un pugnetto), mescolare e versare in una tortiera ben imburrata e infarinata (la mia ha il diametro di 22 cm), la restante pesca e l’altra metà fatele anch’esse a fette e disponetele sulla superficie della torta, cospargete di mandorle a lamelle e infornare a 180° per circa 40-45, verificare la cottura della torta di pesche e mandorle con uno stecchino, facendo attenzione perché i dolci con la frutta tendono a rimanere bagnati.

(Visited 976 times, 5 visits today)
Precedente Bucatini al sugo di merluzzo e peperoni Successivo Croissant sfogliato alla francese

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.