Crea sito

Savoiardi ricetta di Massari

L’altro giorno avevo in mente di fare un tiramisù, un po’ particolare, e ho voluto preparare da me i savoiardi, perchè fatti in casa sono molto più buoni rispetto a quelli comprati.
Inoltre penso che oltre ad essere l’ideale per  realizzare tiramisù e dolci varii, i savoiardi, sono ottimi per “l’inzuppo”,  per la colazione (e anche la merenda eh !)
Farli non è difficile, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti come ad esempio utilizzare uova a temperatura ambiente (monteranno meglio)
-mescolare albumi e tuorli dal basso verso l’alto e velocemente con movimenti decisi per non far smontare il tutto
-ricordarsi di mettere una presina o un mestolo nello sportello del forno in modo che il vapore fuoriesca, altrimente i savoiardi una volta sfornati si abbasseranno.
Detto questo possiamo metterci all’opera !

LEGGI ANCHE:
Tartufi di panettone e nutella
Baci di dama freddi al limone senza cottura
Baci di dama di pandoro
Tartufi di pandoro all’arancia

Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ultime ricette! TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA Sono anche su PINTEREST INSTAGRAM 



Savoiardi ricetta di Massari
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni30 savoiardi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 145 galbumi
  • 40 gzucchero (per gli albumi)
  • 100 gtuorli
  • 45 gzucchero (per i tuorli)
  • 70 gfarina 00
  • 25 gfecola di patate
  • q.b.zucchero
  • q.b.zucchero a velo
  • 1 pizzicosale
  • 1/2 cucchiainoestratto di vaniglia

Preparazione

  1. Savoiardi ricetta di Massari

    Savoiardi ricetta di Massari

    1) Per prima cosa togliere le uova dal frigo 2 ore prima di preparae i savoiardi. Separare quindi gli albumi dai tuorli e pesare entrambi.

    2) Adesso montare a neve  gli albumi aggiungendo metà dose di zucchero a metà montata e il resto un po’ per volta fin quando gli albumi non saranno ben montati.

    3) Quindi montare anche i tuorli con i 45 gr di zucchero.

    4) Aggiungere alla montata di tuorli, un po’alla volta, gli albumi montati a neve ferma e mescolare dal basso verso l’alto, intervallando con fecola e farina e sale (precedentemente setacciate); quindi un po’ di albumi e un poi farine, in 2-3 volte.

    5) Mettere l’impasto in un sac à poche con bocchetta tonda di circa 1,4 cm e creare i biscotti facendo dei bastoncini sulla carta forno lunghi circa 7-8 cm.

    5) Spolverizzare di zucchero semolato vanigliato ( io metto una bacca di vaniglia aperta nel barattolo dello zucchero) e poi spolverizzare con quello a velo con il setaccio.

    6) Infornare a 200° per circa 8 minuti, mettendo una presina inserita nello sportello del forno in modo che esca il vapore e i biscotti si asciughino. In pasticceria si usa la “valvola aperta”, ma a casa bisogna arrangiarsi, si sa!

    Leggi anche la mia: RACCOLTA DI BISCOTTI DI TUTI I TIPI

4,6 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 8.416 times, 1 visits today)

Pubblicato da lapasticceramatta

Sono Simona toscana, mi piace cucinare, ma sopratutto amo fare i dolci e la pasta fatta in casa e ho una passione per il lievito madre che "curo" da 9 anni !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.