La panzanella toscana-ricetta tradizionale

La panzanella toscana è un antichissimo piatto povero toscano, fatto da pan bagnato (rigorosamente pane toscano Dop con pasta madre e senza sale, la ricetta qui, condito con aceto, olio, sale, pomodori, cetrioli, cipolla rossa toscana e basilico (noi toscani precursori della cucina vegana…).

Già il Bronzino ne faceva cenno in un suo poemetto descrivendola come

“una insalata di cipolla trita / colla ‘porcellanetta’, e citriuoli / vince ogni altro piacer di  questa vita”

Insomma…pensate quante tavole e secoli ha attraversato !

Da noi in Toscana la panzanella non manca mai nelle sagre di paese oppure nelle feste tra amici e parenti all’aperto , d’estate, ma la si può trovare anche nelle trattorie dove sovente è considerata come antipasto e viene servita in una piccola terrina. . .insomma diciamo che la panzanella è un piatto “ trasversale” che accontenta un po’ tutti !

Un piccolo segreto, diciamo, mettere un po’ d’aceto anche nell’acqua quando si mette il pane a bagno, in questo modo questo acquisterà un sapore più uniforme.

Questa è la versione “base”,  proprio quella contadina, poi se si vuole si possono aggiungere sedano a rondelle o tonno.

Allora è semplicissimo farla, non servono fornelli, e la può preparare anche un bambino!

→HOMEPAGE del blog per leggere tutte le mie ricette!!!

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK E LASCIA UN LIKE ALLA MIA PAGINA:LA PASTICCERA MATTA

 

La panzanella toscana-ricetta tradizionale

La panzanella toscana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

300-400 gr di pane toscano Dop raffermo

3-4 pomodori italiani mi raccomando (non quelli olandesi a coltura idroponica ! )

1-2 cetrioli

1 cipolla rossa toscana ( o di Tropea)

tanto basilico

olio evo toscano

aceto rosso ( o bianco va bene lo stesso )

pepe nero abbondante ( nella nostra cucina non manca mai ! )

sale

ESECUZIONE:

La panzanella toscana-ricetta tradizionale

1) Affettare la cipolla e metterla a bagno in acqua o latte per 20 minuti per fargli perdere un po’ dell’odore forte.

2) Mettere il pane a bagno in acqua e aceto ( a piacere ) ; dopo che si è ammollato strizzarlo bene bene tra le mani.

2) Affettare finissimi i cetrioli con la buccia (devon essere giovani), tagliare i pomodori a pezzi e sminuzzare il basilico con le mani.

3) Condire il pane con pepe nero e aceto, unire poi le verdure e l’olio e servire.

Se si preferisce si può mettere prima in frigo.

Ti può interessare anche : la pappa col pomodoro 

(Visited 5.527 times, 1 visits today)

Pubblicato da lapasticceramatta

Sono Simona toscana, mi piace cucinare, ma sopratutto amo fare i dolci e la pasta fatta in casa e ho una passione per il lievito madre che "curo" da 9 anni !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.