Crea sito

Gnudi toscani al pomodoro


Gli gnudi toscani sono primo piatto della tradizione contadina, una specie di gnocchi, fatti però senza patate, costituiti da un impasto di spinaci e ricotta. tipici più che altro delle zone del Mugello e della Maremma
Si ispirano proprio al ripieno dei tortelli maremmani, gli gnudi toscani, costituito appunto da ricotta e spinaci e da qui viene infatti il nome “gnudi” che in toscano significa “nudi”, proprio perché sono un po’ come dei ravioli o tortelli rimasti però senza il loro involucro di pasta all’uovo, in poche parole, rimasti cioè “ nudi”!
Solitamente gli gnudi vengono conditi semplicemente con burro fuso e salvia, oppure con del ragù o salsa di pomodoro.

LEGGI ANCHE ALTRE RICETTE TOSCANE:
lasagne toscane
panzanella
pappa col pomodoro
arista e piselli alla toscana
budini di riso


Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ultime ricette! TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA
Sono anche su PINTEREST INSTAGRAM  

Gnudi toscani al pomodoro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Gnudi toscani al pomodoro

  • 500 gricotta
  • 500 gspinaci (pesati da puliti o congelati)
  • 1uovo (o 2 se necessario)
  • 6 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • 600 gpassata di pomodoro
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.farina
  • q.b.noce moscata
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Molti lessano, prima di saltarli in padella, gli spinaci, io invece evito di precuocerli, in modo che rimangano molto più saporiti. Quindi metto in un tegame o padella dell’olio extra vergine di oliva (mi raccomando toscano eh!), poi aggiungo gli spinaci tritati molto ma molto fini, salo e li cuocio, mescolando e magari aggiungendo 1 mestolo o 2 di acqua, per circa 15 minuti.

    Scolate bene la ricotta dal suo siero e mettetela in una ciotola, unite gli spinaci, il Parmigiano reggiano, della noce moscata, del sale e 1 uovo o 2 (dipende anche dalla grandezza delle uova), per legare l’impasto e lavorate bene il tutto per amalgamare.

    Una volta che il composto è pronto fate delle palline con le mani bagnate e passatele poi nella farina, quindi appoggiatele su un vassoio che avrete spolverato di abbondante farina appunto e fate riposare gli gnudi per almeno 20-30 minuti.

    Nel frattempo preparate la salsa, che sarà molto semplice, soffriggete 1 spicchio d’aglio in olio extra vergine di oliva e dopo qualche istante unite la passata, salate, mettete un coperchio e cuocete per circa 20 minuti.

    Gettate gli gnudi toscani in acqua bollente e salata (non deve essere in ebollizione altrimenti si romperanno, ma deve sobbollire ), toglieteli appena vengono a galla e saltateli delicatamente nella salsa di pomodoro.

    Servite gli gnudi con abbondante Parmigiano reggiano.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1.392 times, 1 visits today)

Pubblicato da lapasticceramatta

Sono Simona toscana, mi piace cucinare, ma sopratutto amo fare i dolci e la pasta fatta in casa e ho una passione per il lievito madre che "curo" da 9 anni !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.