Focaccia con cipolle e lievito madre

Ormai uso il lievito madre da 11-12 anni e non ne potrei proprio fare a meno, anche per preparare una semplice e soffice focaccia con cipolle come questa.

Sono tanti i vantaggi dell’utilizzo del lievito madre, il più importante è quello di tenere basso l’indice glicemico nel sangue, quindi se ancora non aveta la pasta madre potete farla leggendo QUI.

Per realizzare questa focaccia con cipolle vi servirà una farina 0 con circa 11 g di proteine, lo vedete sul pacchetto nella tabella dei valori nutrizionali.

Io con questa dose ho fatto una focaccia in una teglia di cm 40×25 e ho tolto dall’impasto 230 g per fare una pizzetta. Quindi se utilizzate tutto l’impasto usate una teglia più grande e così vi verranno invece che 6 pezzi 8 pezzi, sempre belli grandi.

Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ultime ricette!

TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA

Sono anche su PINTEREST e INSTAGRAM 

 

Focaccia con cipolle e lievito madre
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    6 pezzi di focaccia
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 0 (con almeno 11 g proteine)
  • 150 g Lievito madre (solido)
  • 300 g Acqua
  • 10 g Zucchero
  • 10 g Olio extravergine d’oliva
  • 6 g Sale
  • 2 Cipolle bianche (grandi)
  • foglia Salvia
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

Focaccia con cipolle e lievito madre

  1. Focaccia con cipolle e lievito madre

    1) Rinfrescare il lievito con pari dose di farina 0 con circa 13 gr di proteine, fare una palla e metterlo in luogo tiepido, (solo per la stagione fredda) coperto con un canovaccio.

    Il lievito deve raddoppiare, ci vogliono di solito, se ben attivo,  3 ore.

    2) Trascorso questo  tempo, prenderne i 150 g e il resto metterlo nel suo barattolo di vetro, sciacquato con l’acqua bollente e asciugato, in frigo.

    3) Mettere in una ciotola la farina, il lievito madre, lo zucchero e iniziare ad impastare aggiungendo l’acqua un poco per volta, in modo che la farina la assorba pian piano. Lavorare per 10 minuti (anche in impastatrice), fin quando la pasta non è bella liscia; fermarsi 5 minuti durante i quali si formerà il glutine e a pasta sarà più liscia, poi impastare per altri 10 minuti,

    4) Unire l’olio evo, lavorare fino ad assorbimento e aggiungere anche il sale, impastando fino a farlo ben amalgamare.

    4) Far puntare l’impasto 20 minuti, poi fare una piega a 3, cioè allungare la pasta a rettangolo e piegarla in 3 a portafoglio, fare una palla e mettere in una ciotola unta e far lievitare fino a raddoppio, coperta. La lievitazione dipende molto dalle temperature. Ci vorranno 8, anche 10 ore se la temperatura è sui 18°-19°, mentre se più alta anche meno.

    5) Una votla che la pasta è raddoppiata infarinare una spianatoia, rovesciare sopra la ciotola con l’impasto e cospargendolo appena di farina allargarlo delicatamente con le mani fino a formare un rettangolo. Ungere una teglia e mettervi la pasta. A questo punto essa dovrà lievitare ancora per circa 2 ore, io la metto dentro al forno appena riscaldato, ma appena attenzione, meno di 30°.

    6) Nel frattempo preparare le cipolle: affettarle e farle stufare dolcemente in una padella con olio evo.

    7) Farcire la focaccia con cipolle con le cipolle, pepep nero e foglie di salvia, infornare a 230° per i primi 5 minuti e per i restanti 20 a 180°.

(Visited 585 times, 1 visits today)
Precedente Pasta con cavolo nero salsiccia e pomodori secchi Successivo Crostata con ricotta e fragole- trucchi per farla alla perfezione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.