Arrotolato di tacchino ai funghi e fontina

Se come me privilegiate le carni bianche alle carni rosse, anche per i giorni di festa l’arrotolato di tacchino ai funghi e fontina è un ricco secondo piatto con il quale farete un figurone.

Per realizzare questa gustosissima ricetta vi servirà una grossa fetta di fesa di tacchino, cioè petto di tacchino, se non siete abili nell’aprire un petto con il coltello vi consiglio di andare dal macellaio che ve la preparerà e voi non dovrete fare altro che farcire e chiudere l’arrotolato di tacchino utilizzando o una rete o dello spago per arrosti.

ATTENZIONE: le carni di pollo e tacchino a differenza del vitello ad esempio, devono cuocere bene e non rimanere rosa, altrimenti sono pericolose per la salute e possono portare ad infezioni alimentari!

Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ricette!

Sono anche su PINTEREST e INSTAGRAM 

TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA

Arrotolato di tacchino ai funghi e fontina
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    6-8
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 900-1000 g Fesa di tacchino (aperta e battuta)
  • 20 g porcini secchi
  • 500 g funghi misti con porcini (congelati)
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Prezzemolo
  • 300 g Fontina
  • 1/2 cipolla
  • q.b. Sedano
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. 1)Per prima cosa se avete acquistato il petto di tacchino intero incidetelo con un coltello a lama fine, di quelli usati per sfilettare, in modo da aprirlo ed ottenere una grande fetta che appiattirete un po’ con il batticarne.

    2) Preparare il ripieno: mettere a bagno in acqua bollente i porcini secchi e lasciarveli per circa 20 minuti, in una padella scaldare dell’olio extra vergine di oliva con lo spicchio d’aglio, dopo qualche istante aggiungere i funghi ancora surgelati, unire i porcini ammollati e cuocere per circa 15 minuti, salando e pepando e unendo del prezzemolo tritato.

    3) Salare e pepare la fesa di tacchino, disporre sopra i funghi (se vedete che sono troppi lasciatene un po’ da parte come accompagnamento) e la fontina a fette, arrotolare e chiudere bene anche le due estremità o con lo spago da cucina o con una rete.

    4) In un tegame rosolare la cipolla e del sedano tritati e mettere il rotolo, far sigillare bene le carni girandolo da tutte le parti, salare e pepare e dopo circa 15 minuti continuare la cottura in forno per altri 30-35 minuti circa in una pirofila, aggiungendo il vino e girandolo 1-2 volte.

    Il nostro arrotolato di tacchino con funghi e fontina è pronto, prima di affettarlo fatelo raffreddare altrimenti il formaggio uscirà e si romperà tutto.

(Visited 2.828 times, 1 visits today)
Precedente Menù vegetariano per le feste Successivo Sassi d'abruzzo-ricetta tipica abruzzese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.