Crea sito

Mezze maniche con pomodorino e tonno

Ecco a voi un primo della mia ricchissima e bellissima terra, la Sicilia!
L’ingrediente caratteristico di questo piatto sarà il pomodorino datterino di pachino.
Dunque oggi vi propongo le mezze maniche con pomodorino e tonno.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 120 gtonno sott’olio
  • 200 gpomodorino datterino
  • 200 gpasta
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.pepe nero
  • q.b.sale
  • 1 spicchioaglio
  • fogliebasilico

Preparazione delle mezze maniche con pomodorino e tonno.

  1. Prendete una pentola e mettete l’acqua per la cottura della pasta sul fuoco, copritela con un coperchio e portatela ad ebollizione.

    Nel frattempo lavate il pomodorino e tagliatelo a metà. Prendete una padella, aggiungete un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e soffriggete l’aglio a fiamma bassa, non appena si starà per dorare aggiungete il pomodorino, e fatelo rosolare giusto per qualche minuto, a fiamma dolce.

    L’acqua della pasta a questo punto avrà già raggiunto l’ebollizione, dunque buttate dentro la pasta per la cottura.

    Rimuovete lo spicchio d’aglio dalla padella, aggiungete al pomodorino un mestolo di acqua di cottura della pasta e proseguite la cottura con il coperchio, in modo tale che il pomodorino rilasci tutti i suoi sapori!

    Non appena si sarà ammorbidito e si sarà creata una salsina densa di fondo, aggiungete il tonno preventivamente scolato dall’olio al suo interno. Fate amalgamare il tutto in pochi secondi, e spegnete la fiamma.

    Quando la pasta sarà quasi del tutto cotta, più o meno al dente, scolatela e versatela in padella con il condimento , aggiungete un altro mestolo di acqua di cottura, e ultimate la cottura in padella, in questo modo la pasta si legherà perfettamente con il condimento. Aggiungete qualche foglia di basilico per dare un po’ di aroma al piatto.

    Non vi resta che impiattare. E buon appetito!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lapastara

Mi chiamo Alessia, e sono una siciliana appassionata di cucina, specialmente di pasta 🍝 , da qui il nome “LaPastara”. La mia passione nacque quando da piccolina, a circa 12 anni, stanca di mangiare i soliti piatti del doposcuola, mi ritrovai al rientro a casa dover cucinare da sola, in quanto i miei genitori lavoravano. Da quel momento fu subito amore per i fornelli, e per la cucina. Giorno dopo giorno, ricetta dopo ricetta, cominciai a sperimentare sempre piatti nuovi, fino a diventare ciò che sono oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.