Crea sito

ZEPPOLE DI PASTA CRESCIUTA

Le pastacresciute o paste cresciute (pastacrisciùte in napoletano), dette anche frittelle, pettole o zeppole di pasta cresciuta (da non confondersi con le omonime pietanze da pasticceria), sono un prodotto tipico napoletano di friggitoria.

Sono frittelle salate sferiche irregolari fatte di pastella di farina, acqua e lievito naturale. Vengono fritte in abbondante olio bollente.

Si vendono nelle friggitorie tipiche di Napoli insieme ad altri prodotti caratteristici.

Il procedimento per preparare queste buonissime zeppole è davvero facilissimo e super veloce. Basterà soltanto attendere il tempo di lievitazione e saranno pronte per essere fritte.

Le zeppole possono essere accompagnate con salumi, formaggi o tutto ciò che più preferiamo, E naturalmente sono ottime anche da consumare così da sole.

Io le ho preparate con pomodori secchi e capperi e il risultato è stato pazzesco! Da una tira l’altra! Quindi non vi resta che provare a rifarle insieme a me e lasciarvi conquistare!

STRUMENTI UTILIZZATI IN OFFERTA:
FRIGGITRICE COMPATTA MOULINEX
DOSATORE GELATO
POMODORI SECCHI BIO
CAPPERI DI SALINA AL SALE, 250 GR – 3 BUSTE
FIOR DO LOTO MIELE DI ACACIA – 500 GR
CARTA FRITTI CUKI – SUPER ASSORBENTE


PER TANTE ALTRE BUONISSIME RICETTE
ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 350 mlAcqua tiepida
  • 100 gCapperi dissalati
  • 100 gPomodori secchi
  • 1/2 di Origano secco
  • 15 gMiele di acacia
  • 15 gParmigiano Reggiano DOP
  • 15 gSale
  • 10 gLievito di birra fresco

Procedimento

  1. In una ciotola mettiamo la farina, l’acqua tiepida, i capperi, il pomodoro secco, l’origano, il miele, il parmigiano, il sale, il lievito di birra fresco e con le mani facciamo amalgamare per bene gli ingredienti.

    Dopodiché facciamo lievitare per circa 3 ore.

    Una volta che l’impasto sarà lievitato a dovere, formiamo delle palline usando un pallinatore da gelato con un po’ d’acqua e friggiamo in olio 170°.

    Scoliamo su carta assorbente le nostre zeppole e il gioco è fatto! Pronte per essere gustate!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Federica Di Fresco

Grafica e scrittura per https://blog.giallozafferano.it/lapassionefalochef/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.