Crea sito

Sorbetto al basilico e limone con fave di Tonka senza gelatiera

Non starò qui a parlarvi dell’estate e del rapporto di amore odio che provo per lei, mi limiterò ad esortarvi a cercare le fave di Tonka e ad utilizzarle per preparare questo freschissimo sorbetto. Cosa sono le fave di Tonka? Delle fave appunto, dal profumo incredibilmente ricco, vicino alla vaniglia e alle mandorle amare. Un aroma complesso e per me difficile da sintetizzare in poche parole, ecco perché vi invito a cercarle e provarle( in alternativa sostituite con 1 baccello di vaniglia). Considerando il vaso di basilico che cresce rigoglioso nel mio balcone e visto il caldo afoso di questi giorni, mi sono lanciata nella preparazione di questo sorbetto al basilico e limone con fave di Tonka. Non ho la gelatiera e non ho il tempo di rimestare ogni ora il ghiaccio come prevede la ricetta dei sorbetti home made, quindi congelo il liquido nei sacchettini per fare il ghiaccio e li frullo all’occorrenza. Metodo testato più volte e quindi infallibile. L’unico accorgimento è quello di aggiungere un po’ di sciroppo di glucosio che aiuta rendere più cremoso il risultato finale.

Sorbetto al basilico e limone con fave di Tonka senza gelatiera 2
  • Preparazione: 10 minuti + congelatore 3 Ore
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 18 foglie Basilico grandi + altre piccoline per decorare
  • 300 g Acqua
  • 100 g Zucchero
  • 20 g Sciroppo di glucosio
  • 1 fava di Tonka (in alternativa 1 baccello di vaniglia)
  • 1 Limone non trattato

Preparazione

  1. In una pentola mettete l’acqua con lo zucchero, la scorza di limone, lo sciroppo di glucosio e la Fava di Tonka grattugiata. Accendete il fuoco e fate sciogliere lo zucchero, continuando poi la cottura per 2/3 minuti. A questo punto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare completamente.

  2. Intanto spremete il limone, filtratene il succo e raccoglietelo in un recipiente. Lavate le foglie di basilico e asciugatele bene, poi unitele al succo di limone e frullate. Quando lo sciroppo si sarà completamente raffreddato, filtratelo e aggiungetelo al basilico, frullando nuovamente tutto (le foglie del basilico non devono vedersi).

  3. Riempite i sacchettini per fare i ghiaccioli con il composto preparato e riponeteli in congelatore per almeno 2 ore. Per preparare il sorbetto al basilico e limone con fave di Tonka, vi basterà frullare la quantità di ghiaccioli desiderata e decorare con qualche fogliolina di basilico fresco.

    LEGGI ANCHE: GRANITA ALL’ANGURIA SENZA GELATIERA E CREMOSA

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.