Crea sito

Roselline di bresaola con cuore di caprino e uva

roselline di bresaola

roselline di bresaola

Roselline di bresaola con cuore di caprino e uva

E finalmente,con grande piacere, posso presentare di nuovo la mia collaborazione con Bioexpress che, per chi non la conoscesse, è un’azienda che distribuisce spedendo direttamente a casa, frutta e verdura bioloIogica dell’Alto Adige.
Tra i vari ortaggi, questa volta, mi è arrivata l’uva… dolcissima! Considerando che amo molto il contrasto dolce salato ho pensato di presentarvi questa ricetta semplice, fresca e, ovviamente, golosa, le roselline di bresaola con con cuore di caprino e uva!
Ideali come centro tavola originale, magari da mettere in tavola durante le feste per un originale finger food.

Leggi anche: Polpette di farro con scarola, radicchio e mortadella

Ingredienti per 2 persone:
24 fette di bresaola
12 acini di uva bianca
50 gr di caprino spalmabile
olio extra vergine di oliva
aceto balsamico
8 fili di erba cipollina

Come anticipato, la ricetta è davvero di semplice esecuzione e poco impegnativa a livello di tempoma, comunque scenografica.
Mettete il formaggio caprino spalmabile in un contenitore e aggiungete olio e aceto balsamico a piacere, facendo attenzione a non sciogliere troppo il formaggio. Nel caso vogliate abbondare, potrete aggiungerne ulteriormente al momento di servirli, direttamente nel piatto di portata.
Lavate, asciugate e tagliate sottilmente l’erba cipollina e aggiungetela al formaggio.
Poi, lavate e asciugate accuratamente l’uva.
Stendete una fetta di bresaola, mettete nel centro un cucchiaino di formaggio e disponete un acino d’uva, quindi avvolgete la bresaola come a formare un pacchettino. Prendete un’altra fetta di bresaola e arrotolatela attorno al pacchettino, in modo che sembri un bocciolo, quindi disponete su un piatto da portata.
Continuate così finché tutti gli ingredienti non saranno esauriti, quindi lasciate riposare in frigorifero un paio d’ore o, se preferite, potete preparare le roselline di bresaola anche il giorno prima e poi servire al momento.
Se preferite un gusto meno dolce, potete sostituire l’uva con cubetti di cetriolo, ma questa, ovviamente, è una versione esclusivamente estiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.