Risotto al sedano rapa e taleggio

risotto al sedano rapa e taleggio

Risotto al sedano rapa e taleggio

Ho iniziato una collaborazione a dir poco straordinaria. Ho ricevuto, infatti, una cassetta di frutta e verdura biologica dalla ditta Bio Express un gruppo di produttori dell’Alto Adige che si dedica alla coltivazione di frutta e verdura, applicando le regole dell’agricoltura biologica. Dei prodotti non ho dovuto scartare nemmeno una foglia, perché era davvero tutto freschissimo e incredibilmente gustoso. Tra le varie cose, ho ricevuto un sedano rapa, un ortaggio particolare  e poco conosciuto, che contiene pochissime calorie, ma davvero molto sapore.

Ho voluto preparare un risotto al sedano rapa e Taleggio, perchè il sapore deciso del formaggio ben si sposa con la delicatezza di questo ortaggio.

Ingredienti per 2 persone
180 gr di riso Carnaroli
150 gr sedano rapa
150 gr Taleggio
2 cucchiai di misto per soffritto congelato (o se preferite, potete farlo voi)
20 gr di burro
1/2 litro di brodo vegetale ( io ho usato quello granulare, ma è ovvio che se volete potete tranquillamente farlo voi)
mezzo bicchiere di vino bianco
acqua
sale
pepe

Per prima cosa, in una padella, sciogliete il burro e fate soffriggere il trito di verdure con il sedano rapa tagliato a pezzettini piccoli. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua, in modo che le verdure non si brucino.
Quando si saranno ammorbidite, aggiungete il riso e lasciatelo tostare per qualche minuto, girandolo in modo che non si bruci.
A questo punto, sfumate con il vino fino a quando questo sarà evaporato, continuate la cottura aggiungendo il brodo ogni volta che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto perché non si attacchi al fondo.
Intanto pulite il formaggio e tagliatelo a pezzetti piccoli.
Quando mancheranno cinque minuti al termine della cottura del risotto al sedano rapa, aggiungete il formaggio in modo da mantecarlo e, se necessario ancora un pochino di brodo.
Mescolate il tutto in modo che si amalgamino bene gli ingredienti e servite

Precedente Pane dolce alle carote Successivo Maltagliati di farro integrale, zucca e ceci

Lascia un commento

*