Crea sito

Risotto alle ortiche con Castelmagno e nocciole

il risotto alle ortiche con Castelmagno e nocciole è un primo piatto dai sapori golosi e allo stesso semplici. Pochi ingredienti per esaltare le ortiche di stagione

Sapete come vanno queste cose, vero? Basta dire ai propri genitori che si adora un determinato alimento, che loro sono capaci di propinartelo per 365 giorni consecutivi. Io ho avuto la malaugurata idea di dire a papà che amo le ortiche e lui ora, ciclicamente, si arma di guanti e parte all’attacco. Ad essere sincera, la cosa non mi dispiace molto, anche perché se mi cimentassi io nel raccolto, probabilmente non ne uscirei viva, ma mi fa sorridere l’amore che si manifesta anche attraverso una pietanza o un ingrediente. Comunque, l’ha assaggiato anche lui questo risotto alle ortiche con Castelmagno e nocciole e vi assicuro che ha decisamente gradito!

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 100 g Ortiche lessate
  • 15 g Nocciole tostate
  • 40 g Burro
  • 180 g Riso
  • 1 Cipollotto fresco
  • 60 g Castelmagno

Preparazione

  1. Partiamo dalla base: Il brodo. Io l’ho preparato vegetale con sedano, cipolla e carota, ma spesso utilizzo il dado granulare vegetale fatto in casa, che mi sono fatta regalare. Dipende dal tempo che ho, dalla voglia che ho di pensare anche ai particolari, ma vi garantisco che i risotti vengono squisiti anche col dado fatto in casa. Fatta questa premessa, con le dovute precauzioni fate lessare leggermente per qualche minuto, le ortiche precedentemente lavate in modo che non vi possano più pungere.

  2. Quindi toglietele dal fuoco, fate raffreddare e tagliate grossolanamente. In una pentola sciogliete il burro e fate rosolare pochi minuti il cipollotto tagliato finemente. Quindi aggiungete il riso e mescolandolo bene, aspettate che i chicchi comincino a diventare trasparenti, a questo punto, versate un mestolo di brodo caldo e mescolate energicamente. Aggiungete un altro mestolo di brodo e le ortiche, continuando a bagnare finché non avrete ultimato la cottura.

    LEGGI ANCHE: RISOTTO ALLA BIRRA CON CIPOLLOTTI E ROSMARINO

  3. Ora togliete dal fuoco a aggiungete il Castelmagno freddo precedentemente sminuzzato e mescolate bene per mantecare. Unite anche le nocciole sminuzzate in maniera grossolana e servite immediatamente il risotto alle ortiche con Castelmagno e nocciole tostate, magari lasciandone qualcuna per decorare la superficie del piatto.

    SEGUIMI SU FACEBOOK!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.