Crea sito

Risotto al Bleu d’Aoste, prugne secche e speck

risotto al bleau d'aoste

Risotto al Bleu d’Aoste, prugne secche e speck

In questi giorni ho iniziato una nuova collaborazione, con l’azienda Monte Ré, un’industria italiana costituita alla fine degli anni 60 che nasce dalla volontà del fondatore
e dalla sua abilità nel raccogliere l’adesione di alcuni altri frutticoltori distribuiti sul territorio italiano,
per dare inizio all’attività di coltivazione di prugne destinate all’essiccazione,
che sino a quel momento era prerogativa di stati esteri. Quindi un prodotto completamente made in Italy e fatemelo dire: si sente! I frutti sono morbidissimi e gustosissimi, e ben si sposano col gusto del Bleu d’Aoste, un formaggio erborinato a pasta cruda di latte vaccino intero pastorizzato, prodotto esclusivamente con latte Valdostano.

Un insieme di gusti particolarissimo e avvolgente, completato dello speck croccante.

Ingredienti per 2 persone
180 gr di riso Carnaroli
80 gr di Bleu d’Aoste
40 gr di cubetti speck
6 prugne secche grandi con nocciolo Monte Ré
30 gr di burro
1/2 cipolla rossa
vino rosso
1/2 litro di brodo vegetale

Per prima cosa preparate il brodo vegetale. Le dosi sono indicative, magari fatene un pochino di più per ogni evenienza. Io utilizzo quello fatto col dado granulare, ma nulla vi vieta di prepararlo con verdure fresche.
Successivamente, in una padella, fate sciogliere lentamente il burro, intanto, pulite e tagliate a pezzettini piccoli la cipolla, quindi fatela rosolare leggermente col burro.
Quando si sarà ammorbidita, fate tostare il riso per qualche minuti, girandolo regolarmente.
Quindi, sfumate con un pochino di vino rosso, fatelo evaporare e cominciate ad aggiungere il brodo, versandone di tanto in tanto perché non si asciughi del tutto. Procedete così fino a che non mancano pochi minuti di cottura.
A quel punto, dopo averle tagliate a pezzetti piccole e denocciolate, mettete in padella anche le prugne secche, in modo che si ammorbidiscano e si insaporiscano col riso.
Intanto, tagliate a dadini piccoli il formaggio e quando sarete pronti a servire, spegnete il fuoco del riso, versate il formaggio e mescolate energicamente affinché non si sarà amalgamato e mantecato.
Servite il risotto al Bleu d’Aoste spolverizzandolo con cubetti di speck fatto croccare leggermente in padella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.