Risotto ai fichi e burrata affumicata

Erano li, ben maturi e invitanti e, come per ogni tentazione che si rispetti, io non ho saputo resistere. Del resto, così come per le ciliegie, davanti ai fichi faccio fatica a dire no e sebbene la mia varietà preferita deve ancora arrivare sulle bancarelle del mercato, ho potuto soddisfare la mia voglia con questi dolcissimi fichi scuri e non molto grandi. I risotti mi piacciono tantissimo e con questo risotto ai fichi e burrata affumicata ho preparato un pranzetto sfizioso e decisamente goloso.  Provare per credere! p.s. se non la trovate, potete tranquillamente sostituire la burrata affumicata con della scamorza o della mozzarella affumicata tagliata finemente.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Riso vialone nano 160 g
  • Fichi viola (piccoli) 4
  • Brodo vegetale 1 l
  • cipolla (piccola) 1/2
  • Pepe nero q.b.
  • Burro 40 g
  • Burrata affumicata 70 g
  • Birra 1 bicchiere

Preparazione

  1. Tritate finemente la cipolla. In una pentola, fate sciogliere il burro e aggiungete il riso facendolo tostare assieme alla cipolla. A questo punto, sfumate con la birra lasciandola completamente evaporare e mescolando continuamente. Aggiungete un po’ alla volta il brodo che deve essere bollente e non smettete mai di girare il riso.

  2. Intanto, tagliate a piccoli pezzettini la burrata e rimettetela in frigorifero. Lavate i fichi, lasciandone 1 per la guarnizione finale del piatto (mezzo frutto a testa sarà più che sufficiente), lasciate la buccia e tagliateli a pezzetti, quindi aggiungeteli al risotto continuando a mescolare e aggiungere brodo se necessario.

  3. Quando avrete ultimato la cottura, togliete dal fuoco e aggiungete la burrata affumicata mescolando energicamente finché non si sarà completamente sciolta e il risotto ai fichi e burrata affumicata non sarà perfettamente mantecato. Distribuite il risotto nei piatti e decorate con fettine di fichi freschi e una spolverata di pepe nero a piacere.

    SEGUIMI SU FACEBOOK!

Precedente Bruschetta con tomino fondente e albicocche al timo Successivo Crostata ai fichi con frolla alle mandorle e nocciole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.