Crea sito

Marmellata di pesche senza zucchero al profumo di vaniglia

A grande richiesta, dopo avervi proposto la ricetta della Marmellata di prugne senza zucchero ho pensato di deliziarvi con questa versione di quella che, secondo me, è una buona base di partenza per creare marmellate sane,ma allo stesso tempo golose. La marmellata di pesche senza zucchero, nasce anche per soddisfare la mia esigenza di dolce in un periodo di dieta. Si, avete capito bene, la pagina del goloso, nella fattispecie Cinzia Raso, ha ufficialmente iniziato una dieta, ma non per questo deluderò le vostre aspettative in fatto di ricette golose e siccome devo personalizzare ogni mia preparazione, ho voluto speziare questa confettura con la vaniglia in bacche,per esaltare il gusto floreale delle pesche e per donare una nota particolare alla ricetta.

vasetto di marmellata alle pesche aromatizzata alla vaniglia completamente senza zucchero
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 3 barattoli da 150 ml
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 500 g Pesche (al netto dello scarto)
  • 200 g Mela (biologica)
  • 1/4 bacca Vaniglia

Preparazione

  1. Per prima cosa, occupatevi dei barattoli. Lavateli accuratamente, poi fateli bollire assieme ai coperchi per circa 10 minuti. Quindi toglieteli dalla pentola e lasciateli asciugare su un canovaccio pulito. Intanto lavate le pesche e privatele della buccia e del nocciolo. Tagliatele a piccoli pezzetti e raccoglieteli in una pentola. Lavate accuratamente la mela, ma non sbucciatela, privatela del torsolo e tagliatela a pezzetti piccoli e unitela alle pesche. Tagliate la bacca di vaniglia metà, prendetene un pezzo e raschiatene i semini solo per metà.

  2. Accendete la fiamma bassa e fate cuocere per circa 25 minuti mescolando di tanto in tanto. La frutta deve spappolarsi completamente e asciugarsi e, per questo motivo deve essere ben matura. Se non siete convinti di aver ottenuto la consistenza giusta, mettete un po’ di marmellata su un piattino, inclinatelo e sinceratevi che questa scenda lentamente. In caso contrario, riaccendete il fuoco e continuate la cottura.

  3. Infine, frullate leggermente con un minipimer la frutta, giusto per eliminare eventuali pezzi rimasti più grandi e per dare alla marmellata di pesche senza zucchero una consistenza più omogenea. Trasferite il composto nei vasetti, chiudete con i tappi e e fateli sterilizzare in una pentola con acqua, facendoli bollire per circa 20 minuti, quindi spegnete la fiamma e lasciateli raffreddare completamente prima di conservarli.

    SEGUIMI SU FACEBOOK!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.