Crea sito

Crostata con crema namelaka al lime e lamponi – stampo a cuore

Per chi non la conoscesse, la namelaka è una crema senza uova dalla consistenza vellutata, avvolgente e ben soda, quindi perfetta per farcire dolci come crostate, cream tart e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce. Ha solo come particolarità che ha bisogno di 12 ore di riposo in frigorifero prima di essere utilizzata. Ho voluto prepararla per la prima volta per questa crostata con crema namelaka al lime e lamponi e ho utilizzato a ricetta della mia amica Barbara del blog Foodohfood assolutamente infallibile! Risultato estetico e di gusto perfetto per qualsiasi occasione, anche le più importanti. Per la decorazione di questa crostata mi sono ispirata alla bravissima Mei Yee

crostata a forma di cuore con crema e decorazioni di lampone e ribes
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per la frolla al lime

  • 125 gBurro
  • 90 gZucchero
  • 2Tuorli (uova medie)
  • 1Scorza di lime
  • 200 gFarina 00
  • 1 pizzicoSale

Per la crema namelaka e decorazioni

  • 200 gCioccolato bianco
  • 3 gGelatina in fogli
  • 135 gLatte
  • 240 gPanna fresca liquida
  • 1Scorza di lime
  • 50 gSucco di lime
  • 3 cucchiaiMarmellata di lamponi
  • 200 gLamponi
  • 100 gRibes rosso

  1. In una planetaria o se preferite anche in un recipiente, spezzettate il burro e aggiungete lo zucchero e la scorza di lime e impastata velocemente per non fare sciogliere troppo il composto. Quindi aggiungete i tuorli incorporandoli e infine la farina sempre impastando gli ingredienti fino a ottenere la consistenza tipica della pasta frolla. Appiattitela con le mani, avvolgetela nella pellicola trasparente e riponete in frigorifero a raffreddare.

  2. Fate ammorbidire la gelatina in un recipiente con acqua. Intanto spezzettate il cioccolato bianco e fatelo sciogliere a bagnomaria quindi togliete dal fuoco. In una pentola fate scaldare il latte fino a fargli raggiungere quasi il bollore, poi toglietelo dal fuoco, strizzate la gelatina e aggiungetela nel liquido caldo. Poi incorporate un terzo del cioccolato bianco mescolando velocemente con una frusta fino a farlo amalgamare perfettamente. Quindi aggiungete un altro terzo e infine l’ultima parte sempre avendo cure che si incorpori perfettamente. Infine unite la panna fredda, poi la scorza e il succo di lime sempre mescolando energicamente. Coprite con la pellicola trasparente che deve toccare la superficie della namelaka e riponete in frigorifero per 12 ore

  3. Il giorno successivo, stendete la frolla e rivestite uno stampo da crostata di circa 22 cm di diametro, bucherellate con i rebbi di una forchetta, coprite con la carta forno e versate dei fagioli secchi, quindi cuocete in forno statico a 180° per circa 15 minuti, poi sfornate togliendo la carta forno e i fagioli e fate cuocere ancora per altri 10 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Intanto togliete fuori la crema namelaka da frigorifero.

    CROSTATA CON CREMA ALLA MENTA E FRAGOLE FRESCHE

  4. Quando il guscio di frolla sarà ben freddo, copritelo con uno strato di marmellata ai lamponi, quindi versate di sopra la namelaka al lime livellandola perfettamente e decorate con lamponi e ribes. Riponete la crostata con crema namelaka al lime e lamponi in frigorifero e lasciate riposare per circa 1 ora prima di servire .

    SEGUIMI SU FACEBOOK!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.