Crema Parmentier (porri e patate)

crema parmentier

Crema Parmentier (porri e patate)

Ho iniziato una collaborazione a dir poco straordinaria. Ho ricevuto, infatti, una cassetta di frutta e verdura biologica dalla ditta Bio Express un gruppo di produttori dell’Alto Adige che si dedica alla coltivazione di frutta e verdura, applicando le regole dell’agricoltura biologica. Dei prodotti non ho dovuto scartare nemmeno una foglia, perché era davvero tutto freschissimo e incredibilmente gustoso. Tra le varie cose, mi sono arrivati dei porri e delle patate con le quali ho voluto preparare un classico delle vellutate invernali: porri e patate!. Ma per questa versione, ho preferito quella denominata crema parmentier, che prende il nome dal suo ideatore, Antoine Parmentier, un farmacista francese che scoprì e divulgò le virtù delle patate, in un periodo in cui venivano considerate nocive. La differenza con una vellutata tradizionale, è la presenza della panna e del brodo vegetale che, nemmeno a dirlo, danno un gusto e una consistenza cremosissima e morbidissima.

Insomma, una versione golosa di un piatto davvero semplice!

Ingredienti per 4 persone:
2 porro
400 gr di patate
700 ml brodo vegetale (la ricetta originale, però, prevede quello di carne)
20 gr di burro
150 ml di panna
pane tostato
olio extra vergine di oliva

Pulire e privare delle foglie esterne, un porro, quindi tagliatelo a rondelle non molto grandi.
Pelate le patate e tagliatele a dadini regolari.
In una pentola larga e con i bordi alti, fate sciogliere il burro, quindi fate insaporire per 5 minuti i porri, poi aggiungete le patate e lasciate cuocere per qualche minuto, rigirando tutte le verdure.
A questo punto, versate il brodo e coprite tutte le verdure, coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti. In ogni caso, passato il tempo previsto, controllate che le verdure si siano cotte e già un po’ sfaldate.
Intanto, preparate i crostini di pane, facendoli dorare in padella con un filo d’olio.
A questo punto, frullate con un minipimer e aggiungete la panna facendo scaldare la crema ancora qualche minuto, poi, aggiustate di pepe e sale.
Servite ben calda con i crostini di pane.

Precedente Sformatini di verza, patate e pancetta Successivo Bastoncini di verdure (patate, piselli, carote)

Lascia un commento

*