Crea sito

Come preparare le castagne sciroppate

castagne sciroppate speziate

Vi spiego come fare le castagne sciroppate perché se siete tra i fortunati che hanno la possibilità di raccoglierle senza doverle pagare tantissimo come me, sono sicura che vi farà piacere conoscere un modo per conservare le castagne in maniera golosa. Preferisco le castagne sciroppate al naturale piuttosto che quelle che prevedono il rum perché questo mi permette di utilizzarle in molte ricette e, soprattutto sono adatte anche ai bambini. Se poi volete preparare un regalo di Natale fatto in casa, sappiate che queste sono sempre graditissime!

SEGUIMI SU FACEBOOK!! (QUI) SEGUIMI SU INSTAGRAM (QUI)
castagne sciroppate speziate ver
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 vasetti
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gcastagne
  • 300 gacqua
  • 100 gzucchero
  • 1cannella in stecche
  • 2chiodi di garofano
  • 1baccello di vaniglia

Preparazione

come preparare le castagne sciroppate

  1. Lavate accuratamete i vasetti e fateli sterilizzare bollendoli in una pentola con acqua per almeno 15 minuti, quindi scolateli e lasciateli sgocciolare. Intanto lavate le castagne ed incidetele con un coltello. Raccoglietele in una pentola con acqua e mettete sul fuoco. Dal momento che l’acqua bolle, fate trascorrere 5 minuti, poi spegnete. Mantenendo le castagne nell’acqua calda, prendetene una alla volta e sbucciatele togliendo anche la pellicina interna. Aiutatevi con un coltellino appuntito.

come preparare lo sciroppo per le castagne

  1. Finito di pulire tutte le castagne dovreste averne circa 200g che è la quantità che vi occorre escluso lo scarto. Preparate quindi lo sciroppo mettendo il un pentolino l’acqua con lo zucchero, la vaniglia e i chiodi di garofano, accendete la fiamma e lasciate bollire lentamente per 5 minuti circa. Intanto distribuite le castagne pulite nei vasetti senza schiacciarle, poi ricopritele con lo sciroppo filtrato ancora caldo e chiudete i barattoli.

come conservare le castagne sciroppate

  1. A questo punto, non vi resta che mettere i vasetti in una pentola con acqua, portate ad ebollizione e continuate per circa 15 minuti, poi spegnete e lasciateli raffreddare in pentola. In questo modo si conserveranno per molto tempo e senza correre il rischio che vadano a male. 

    Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

    Se ti è piaciuto scoprire come consevare le castagne sciroppate, potrebbe interessarti come utilizzarle per un dolce MUFFIN ALLE CASTAGNE SCIROPPATE E CIOCCOLATO

L’idea del goloso

Provate queste castagne su una fetta di pan nero con il lardo…divine!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.