Crea sito

Canederli alla valdostana (con Fontina)

E va bene, il titolo ha già una contraddizione in termini, ma il bello della cucina è anche questo: la contaminazione.Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capire di cosa sto parlando.Per chi non lo sapesse, i canederli sono una sorta di gnocchi di pane raffermo, tipici del trentino, impastati generalmente con speck, formaggio, funghi o spinaci. Visto che vivo in Valle d’Aosta, ho arricchito la ricetta il gusto inconfondibile della Fontina, il formaggio tipico di queste parti. Il risultato è stato un piatto all’ insegna del recupero del pane vecchio (mai buttarlo, si possono fare delle ricette davvero speciali), saporitissimo e davvero confortante. Che ve ne pare?

canederli alla valdostana
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Pane raffermo
  • 200 g Latte
  • 200 g Fontina
  • 1 Cipolle
  • 1 cucchiaio Farina 00 (colmo)
  • 3 Uova
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • 80 g Burro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Noce moscata

Preparazione

  1. Prima di tutto, pulite la cipolla, tagliatela a pezzettini molto piccoli e fatela rosolare perfettamente in una padella con un filo d’olio extravergine di oliva, quindi togliete dal fuoco. Passate a preparare il pane, ma prima di tagliarlo a cubetti piccoli, privatelo della crosta o, comunque della parte più dura, quindi tagliatelo a pezzettini e raccoglietelo in un contenitore e versate il latte mescolando con le mani in modo da distribuirlo bene.

  2. Tagliate a pezzettini piccoli la fontina e aggiungetela all’impasto del pane assieme all’uovo e impastate. Lavate e tritate finemente un ciuffo di prezzemolo e aggiungetelo al composto assieme alla cipolla, la farina, una spolverata di noce moscata e sale. Impastate tutti gli ingredienti e, con le mani leggermente umide, preparate delle “palle” della stessa misura, più o meno grandi come 2 cucchiai di impasto messi assieme.Portate ad ebollizione dell’acqua, salate e fate cuocere per circa 15 minuti i canedeli alla valdostana o, comunque, finchè non vengono a galla.

  3. A parte, in un pentolino, sciogliete del burro a fiamma bassa.Quando i canederli alla valdostana saranno pronti, metteteli nei piatti da portata, irrorate con un po’ di burro e, se gradite, date una macinata di pepe o aggiungete un po’ di parmigiano.

    LEGGI ANCHE: TORTA DI PANE RAFFERMO E VERZA

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.