Crea sito

Biscotti di una volta con ammoniaca – perfetti da inzuppare

I classici biscotti della nonna, quelli che quando li inzuppi si riempiono e diventano golosissimi! Un gusto classico adatto a tutti!

I biscotti di una volta con ammoniaca, sono i veri biscotti che preparava mia nonna Annunziata, una ricetta tramandata negli anni a cui mia zia Giacomina ha sapientemente dato seguito producendone continuamente in grandi quantità, al punto che ormai mezza Aosta (a dire il vero sono arrivati fino in Canada) ha avuto modo di assaggiare e apprezzare. Sono i classici biscotti che quando li inzuppi nel latte si riempiono diventando ancora più golosi. Profumano di burro, di cucina e di cose buone, io davvero li trovo irresistibili!

Sponsorizzato da Burro Lurpak

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 200 gZucchero
  • 100 gBurro (per me Lurpak)
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaioAmmoniaca per dolci
  • 1Scorza di limone
  • 25 gFarina per polenta istantanea
  • 4Uova medie
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. In un pentolino sciogliere il burro lentamente, non deve friggere. Tenete da parte le uova e mescolate tutti gli altri ingredienti, burro compreso in modo che siano ben miscelati. A questo punto unite anche le uova una alla volta. A seconda della loro dimensione infatti, potrebbero bastarne solo 3. L’importante è ottenere un impasto morbido, ma che non si appiccica alle mani, facilmente lavorabile.

  2. Stendete l’impasto creando delle strisce tipo quelle per gli gnocchi di circa 1,5 centimetri di larghezza e, con i rebbi di una forchetta, grattate la parte superiore  dell’impasto in modo da avere una superficie molto ruvida e irregolare. Quindi tagliate i biscotti della misura che preferite. Foderate una teglia con della carta forno e disponete i biscotti distanziandoli di almeno 3 centimetri l’uno dall’altro per evitare che si appiccichino in cottura. LEGGI ANCHE: BISCOTTI AL FLEUR DE SEL E CIOCCOLATO

  3. Preriscaldate il forno a 200° , poi cuocete i biscotti mettendolo in modalità ventilato per circa 10 minuti, giusto per farli dorare in superficie, poi continuate la cottura abbassando la temperatura a 50° per 1 ora e mezza o comunque finché non diventano completamente secchi. Sfornate i biscotti di una volta con ammoniaca e consumateli freddi. Se sono ben conservati e se non li divorate subito, possono durare qualche mese. SEGUIMI SU FACEBOOK!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.