Crea sito

Belga al gorgonzola e noci

belga gorgonzola e noci

Belga al gorgonzola e noci

Semplicemente come contorno o, perché no, come antipasto sfizioso, la belga al gorgonzola e noci da grandi soddisfazioni di sapore con pochi ingredienti e, soprattutto, con pochissimo tempo.
Reperibile tutto l’anno al supermercato, si distingue per la sua croccantezza e dolcezza e oserei dire anche per la sua versatilità.
Interessante l’accostamento con i crostini di polenta, ma essendo estate, ho preferito questa versione più semplice e “leggera”. (Il gorgonzola non è indicato nelle diete ipocaloriche, ma qualcuno, ultimamente, mi ha sentita parlare di diete??)

Ingredienti per 2 persone:

2 teste di insalata belga

1/2 cipolla piccola rossa
50 gr gorgonzola
15 gr burro
aceto balsamico
4 noci
sale

Normalmente, la belga, non ha foglie ammaccate, perché se fresca e ben conservata, si mantiene per molto tempo, ma qualora ce ne fosse bisogno, privare l’insalata delle foglie rovinate e lavarla velocemente sotto acqua corrente.
Tagliare un pezzettino della base, cercando, però, di mantenere l’insalata tutta attaccata. Le foglie quindi devono rimanere unite e compatte.
Tagliare, nel senso della lunghezza, l’insalata in 4 parti o, se le teste sono troppo piccole, basta tagliare a metà.
Tagliare finemente la cipolla e farla appassire in una padella col burro.
Quando si sarà ammorbidita la cipolla, aggiungere la belga e farla cuocere per 10 minuti rigirandola di tanto in tanto, quindi aggiungere il sale (senza eccedere perché il formaggio è già molto saporito).
Sfumare con dell’aceto balsamico e continuare la cottura per altri 10 minuti.
Intanto, privare della crosta e spezzettare il gorgonzola, aggiungerlo agli ingredienti in padella facendolo sciogliere rigirando la belga affinché si amalgamino tutti gli ingredienti.
Togliere dal fuoco e servire ben caldo, spolverizzando con delle noci sminuzzate grossolanamente con le mani.
Volendo, potete preparare prima questo antipasto ( anche un giorno prima) e servirlo scaldandolo in forno aggiungendo un goccio di latte, ma facendo attenzione a non rovinare, girandoli, i ciuffi interi di insalata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.