Mini muffin alle prugne secche e glassa al limone

mini muffin alle prugne secche

Mini muffin alle prugne secche e glassa al limone

In questi giorni ho iniziato una nuova collaborazione, con l’azienda Monte Ré, un’industria italiana costituita alla fine degli anni 60 che nasce dalla volontà del fondatore
e dalla sua abilità nel raccogliere l’adesione di alcuni altri frutticoltori distribuiti sul territorio italiano,
per dare inizio all’attività di coltivazione di prugne destinate all’essiccazione,
che sino a quel momento era prerogativa di stati esteri. Quindi un prodotto completamente made in Italy e fatemelo dire: si sente! I frutti sono morbidissimi e gustosissimi, e ben si sposano con questi dolcetti. Ho voluto cominciare con una ricettina semplice semplice, veloce, ma golosa, dei mini muffin alle prugne secche e un tocco di glassa al limone.

Ingredienti per circa 20 mini muffin:
130 g di farina 00
100 ml di latte
40 g di burro
40 g di zucchero semolato
1 uovo
70 g di prugne secche denocciolate Monte Ré
1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
3 cucchiai di zucchero a velo
succo di limone

In un contenitore unite la farina, l’uovo, il latte, lo zucchero semolato e il lievito. Basta anche mescolare a mano, non è necessario (viste anche le dosi), l’uso dello sbattitore elettrico.
Fate sciogliere il burro e unitelo all’impasto.
Sminuzzate le prugne secche con un coltello e incorporatele al’impasto, il tutto deve risultare morbido e liscio.
Quindi, prendete la teglia per muffin  e riempite i buchi con i pirottini di carta forno e versatevi il composto, riempiendoli per 3/4, in modo che lievitando  in forno non fuoriescano.
Cuocete per circa 20 minuti  a 180° in forno statico precedentemente riscaldato.
Intanto, in un contenitore mescolate con un cucchiaio lo zucchero a velo col succo di limone, versatene poco alla volta, perché la glassa deve risultare liscia e vischiosa, ma non troppo liquida, quindi dovete regolarvi ad occhio.
Quando i mini muffin alla prugne secche saranno cotti, sfornateli e lasciate raffreddare, quindi cospargete con la glassa al limone.

Precedente Bastoncini di verdure (patate, piselli, carote) Successivo Gnocchi gratinati, radicchio e stracchino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.