Cime di rapa stufate

E’ da un po’ che non metto ricette di contorni.
Le Cime di rapa stufate sono una ricetta tipica della Puglia, velocissima da preparare.
Io le adoro e sono perfetta da preparare in questo periodo dell’anno.
Ecco a voi la ricetta


Ingredienti:

• cime di rapa (mettete tante che poi si riducono tanto)
• 2 spicchi d’aglio interi
• 2 foglie di alloro
• sale
• olio extra vergine d’oliva
• peperoncino
• pane da arrostire

Esecuzione:
Lavare le cime di rape accuratamente.
In una pentola capiente, mio marito dice molto alta, aggiungere l’olio, l’aglio, il peperoncino, le cime di rapa, 2 foglie d’alloro e salare con sale grosso.
Coprire con un coperchio più piccolo della pentola, in modo tale che scenda quando la verdura cuoce e che faccia uscire il vapore.
Non vanno girate spesso, diciamo che per tutta la cottura io l’ho fatto un paio di volte.
Lasciate cuocere a fuoco medio/basso per il tempo necessario che è variabile a seconda della tenerezza della verdura che andrete a utilizzare.
Ovviamente più cime e meno foglie avrete meglio sarà e cuoceranno molto più velocemente.
Tostiamo il pane come vogliamo, io lo faccio sul fuoco con una pentola particolare, altrimenti in forno.
Servire le cime di rapa calde con olio crudo sopra (io marito dice una croce d’olio) e crostoni di pane.
DSC_1409

DSC_1411

Collage1

DSC_1454

DSC_1461

Cime di rapa stufate

Precedente Crostata con ragnatela con mele e crema di Halloween Successivo Pantera rosa in pdz tutorial fotografico