Torihamu ovvero prosciutto di pollo giapponese

Durante la ricerca di ricette per fare salumi a casa mi sono imbattuta su questa affettato chiamato Torihamu . Sembrava così interessante che ho dovuto provarlo…. . Ho scoperto che è ben noto in Giappone , è molto simile a un affettato senza eccessive quantità di sale e tutte le sostanze chimiche presenti in quello confezionato, facile da fare, economico, senza glutine, senza lattosio, senza conservanti… davvero molto buono….leggero….io lo preferisco cotto al forno…
ho rubato la ricetta qui

https://blog.giallozafferano.it/lamiacucinafelice/wp-content/uploads/2016/03/prosciuttodipollo-2.jpg

Torihamu ovvero prosciutto di pollo giapponese

Ingredienti:
  • un petto di pollo da 500 gr (si può fare anche con tacchino o lonza di maiale)
  • 2 cucchiai di miele millefiori  (o 3 cucchiai di zucchero)
  • 3 cucchiaini di sale
  • pepe nero e erbe aromatiche secche (rosmarino,salvia.maggiorana,timo,alloro)
  • buste per alimenti (quelle per mettere gli alimenti in freezer)
  • sacchetti per cottura (facoltativi)
Mettere in una busta il miele e il sale e mescolarli, schiacciando e muovendo la busta tra le mani.
Pulire il petto di pollo togliendo il grasso e le cartilagini e dividerlo in due.
Metterlo nella busta e rigirarlo per bene, in modo che sia ben ricoperto di miele e sale.
Aggiungere le erbe aromatiche ed il pepe nero macinato e mescolare ancora.
Chiudere bene la busta,cercando di far uscire più aria possibile,e mettere in frigorifero per 48 ore (2 giorni).
Tirarlo fuori dalla busta e lavarlo sotto l’acqua corrente e poi metterlo 1 ora a bagno per togliere gli eccessi di sale.
Portare ad ebollizione l’acqua e regolare il fuoco in modo da avere una leggerissima ebollizione.
Asciugare bene il pollo,cospargerlo di pepe e aromi e sovrapporre leggermente le due metà.
Arrotolare e legare con spago da cucina come si fa con un arrosto.
Metterlo in un apposito sacchetto per cucinare, chiudere bene e bollire per 5 minuti, poi spegnere il fuoco e lasciarlo immerso per circa 1 ora con il coperchio.
é buonissimo mangiato da solo,ma potete anche farci un’ insalata di pollo o metterlo in un panino con lattuga…
Suggerimenti: Se le quantità di carne sono superiori, aumentare le dosi di sale, miele e spezie. Si può aromatizzare con erbe di proprio gusto. Dopo la cottura si conserva in frigorifero per 5-6 giorni e si può congelare in mono porzioni. Il tempo di marinatura può variare, ma non meno di 5 ore e non più di 72 ore.
Info: I sacchetti per cottura dietetica non sono quelli che si utilizzano per il freezer!
Alternative di cottura:
  • senza sacchetti adatti per la cottura,avvolgere la carne in carta da forno e dopo avere ben legato l’involucro avvolgerlo in carta alluminio per isolare completamente la carne prima di immergerla nell’acqua.
  • bollito senza avvolgerlo nel sacchetto, ma il prosciutto sarà meno saporito
  • In forno a 120° x 35/40 minuti.

Precedente Irish stuffing.....ovvero ripieno irlandese Successivo Noodles....in barattolo