Ramen…..a modo mio

Il Ramen è un tipico piatto giapponese (ma di origini cinesi) a base di tagliatelle di tipo cinese di frumento servite in brodo di carne e/o pesce, spesso insaporito con salsa di soia o miso e con guarnizioni in cima come maiale affettato, alghe marine secche, cipolla verde e a volte mais.
Praticamente ogni località del Giappone ha la propria variante di ramen. (fonte wikipedia)

La ricetta originale è abbastanza laboriosa….non impossibile ma la preparazione del brodo richiede molte ore di cottura….io ho velocizzato la preparazione utilizzando il brodo granulare biologico e insaporendolo con sapori orientali.
Per la  pasta (ramen) è possibile utilizzare al posto dei noodels, della semplicissima pasta all’uovo da minestra (capelli d’angelo) o delle tagliatelle all’uovo fresche.

il Ramen…..a modo mio è una variante semplificata.

https://blog.giallozafferano.it/lamiacucinafelice/wp-content/uploads/2016/03/PicsArt_03-21-08.44.28-3.jpg

Ramen…..a modo mio

Ingredienti per quattro ciotole di ramen
  • 1 litro abbondante di brodo
  • 400 gr di ramen (o tagliatelle sottilissime)
  • 1 porro
  • carne di maiale a fettine o seitan
  • due uova
  • mais (facoltativo)
  • germogli di soia
  • spinaci
  • erba cipollina
  • 2 cm di zenzero sbucciato e tagliato a fettine
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di ketchup
  • zucchero
  • sale

Per prima cosa preparare in acqua salata bollente gli spinaci, lasciare cuocere e poi scolarli bene. Se necessario strizzali con le mani, e quando sono quasi freddi fare delle palline grandi circa come una noce.

Insaporire il brodo aggiungendo lo zenzero e la salsa di soia, il porro tagliato a rondelle e l’erba cipollina tritata finissima, un cucchiaio di concentrato di pomodoro, un cucchiaio di olio

Cuocere le uova in acqua calda finché non saranno sode e sbucciarle da calde per evitare di romperle, tagliarle a spicchi.

Scolare e lavare sotto acqua corrente i germogli di soia e il mais. Mettere i germogli lavati in una ciotola, e il mais in una pentola a rosolare con un goccio di olio per scaldarlo.

Prendere la carne, tagliarla a bocconcini piccoli e rosolare in una padella con un po’ d’olio
Aggiungere, un cucchiaio di zucchero, uno di salsa di soia e uno di ketchup. Lasciare cuocere finché tutto non risulta molto denso e profumato.

In un’altra padella cuocere le tagliatelle in acqua bollente.

Intanto che cuoce sul tavolo prepariamo le tazze e tutti gli ingredienti precedentemente preparati.
Quando la pasta è cotta, scolarla e bloccare la cottura sotto acqua fredda del rubinetto.

ora non resta che comporre il piatto:

sul fondo della scodella la pasta poi  l’uovo, il mais a lato,la pallina fatta con gli spinaci,la carne di maiale disposta artisticamente e infine i germogli di soia.

Coprire tutto con un bel mestolo di brodo bollente e il Ramen è servito!

Ci sono molte varianti del ramen, in genere si usa la carne di maiale ma si può mettere anche la pancetta, il manzo, il pollo o tacchino o addirittura fare il ramen vegetariano mettendo carote e funghi.

Precedente Krapfen al forno Successivo Irish stuffing.....ovvero ripieno irlandese