Crea sito

Pizza fatta in casa – ricetta di mamma

Ragazzi che bontà la Pizza fatta in casa, non conosco persona a cui non piaccia!

È il mio cavallo di battaglia, mi piace provare tanti impasti e oggi vi propongo quello che da una vita fa la mia mamma e cioè con Farina di grano duro e Manitoba (ossia la farina “0”). In sostituzione alla “0”, per chi preferisce l’integrale, può utilizzare la tipo 1.


Io preferisco la “0” e ne scelgo una di buona qualità macinata a pietra.


Ecco la ricetta, sono sicura che vi piacerà!

 

pizza fatta in casa
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 500 gFarina 0
  • 500 gFarina di grano duro
  • 700 mlAcqua circa
  • 1 cucchiainoSale
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 30 mlOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoLievito di birra secco (oppure 10 g. di lievito di birra fresco)

Condimento

  • q.b.Pomodori pelati
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 ciuffoBasilico
  • q.b.origano selvatico
  • q.b.Mozzarella

Preparazione

  1. Per preparare la Pizza fatta in casa mettete in un recipiente capiente farina, zucchero, sale, olio e lievito, quindi versare acqua tiepida e iniziare a impastare il composto con le mani.

    Se volete utilizzare il lievito di birra fresco ne bastano 10 g.

    Lavorate l’impasto energicamente, dovrà risultare morbido ed elastico.

    Se utilizzate l’impastatrice servitevi del gancio a uncino per i primi 10 minuti a velocità bassa, poi inserite il gancio a foglia e azionate la velocità massima. Procedete per altri 10 minuti.

    Lasciate lievitare per almeno 4/6 ore.

    Se utilizzate il lievito madre, su 1 kg utilizzatene 100 g. Considerate che saranno necessarie più ore di lievitazione, da 8 a 10 ore.

    (Clicca QUI per sapere come rinnovare la pasta madre, ve lo spiego passo passo…)

    Nel frattempo, preparate il condimento da riporre in frigo per qualche ora in modo che s’insaporisca: frullate i pelati, aggiungete olio, basilico, sale, e un pizzico di zucchero.

    Tagliate la mozzarella a cubetti e lasciare scolare in modo che non perda troppo liquido in cottura.

    Stendete l’impasto nelle teglie unte di olio e condite con pomodoro, aggiungete ancora un filo d’olio extra vergine d’oliva e non dimenticate l’origano!

    Preriscaldate il forno a 250° C (potenza massima) quindi infornare.

    A metà cottura, circa 10 minuti dopo, aggiungete i cubetti di mozzarella e terminare la cottura, per circa altri 10-15 minuti.

    Buon appetito!!!

     

  2. pizza con le bolle

    Note: la Farina 0 potete sostituirla con la Farina tipo 1.

    La quantità di acqua dipende da quanto assorbe la farina. Considerate sempre circa il 70% di acqua sulla quantità di farina.

    Se impastate la mattina potete utilizzare pochissimo lievito: 1 cucchiaino scarso se utilizzate quello secco o 5-7 g se utilizzate il lievito di birra fresco.

    GUARDA anche la ricetta della pizza Bonci: Impasto pizza con le bolle – lunga lievitazione

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.