Crea sito

Olive Nere sotto sale alla siciliana

Cari amici oggi vi lascio la ricetta per preparare le Olive Nere sotto sale alla Siciliana!

Un modo perfetto per conservarle e consumarle durante l’inverno.

Con questo metodo le olive potranno sia essere mangiate subito condite a piacere con olio evo, carote, capperi, semi di finocchietto, sedano oppure congelarle e utilizzarle al bisogno.

A mio avviso congelarle è il metodo più efficace per conservarle a lungo.
 
Il sale ha la duplice funzione di fare in modo che venga eliminato tutto il loro liquido contenuto e che possano durare nel tempo. 
 
Il consiglio che vi dò è quello di scegliete olive nere grosse e sane.

Per il resto la ricetta è semplicissima!

olive nere sotto sale
  • Metodo di cotturaBrace
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 kgOlive nere
  • 150 gSale fino
  • 150 gSale grosso

Strumenti

  • 1 Scolapasta
  • 1 Contenitore
  • 1 Peso

Preparazione

  1. Per preparare le Olive Nere sotto sale scegliete olive sane e grosse, lavatele e asciugatele. 
     
    In una ciotola capiente mescolate olive e sale.

    Lasciatele nella ciotola per 1-2 giorni mescolando almeno 3 volte al giorno.

    Poi trasferitele in uno scolapasta, copritele con un canovaccio pulito e mettete sopra un peso.

    Mettete lo scolapasta con le olive all’interno di un recipiente perché man mano le olive perderanno l’acqua di vegetazione ed eliminate il liquido che si va formando di volta in volta.

    Le olive matureranno in circa 10 giorno e ogni giorno non dimenticate di mescolarle, almeno 2-3 volte al giorno.

     
    Dopo dieci giorni assaggiatele e valutate se sono pronte.

    Se non lo sono lasciatele ancora riposare qualche altro giorno.

    Una volta mature mettete a bollire dell’acqua e sbollentate le olive nere per qualche minuto (giusto il tempo del bollore), poi adagiatele su un canovaccio pulito e lasciatele asciugare.

    A questo punto non resta che condirle a piacere per consumarle subito oppure il metodo più efficace, a mio avviso, per conservarle a lungo è quello di congelarle e utilizzarle/condirle al bisogno.

    Oppure se volete conservare le vostre olive in vasetti procedete in questo modo: riempite delle bocce pulite e mettetele a bollire.

    Al bollore fate cuocere per altri 10 minuti, poi fate raffreddare e conservatele al riparo dalla luce.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.