Crea sito

Olive in salamoia – i consigli di mamma per farle durare anni

Le olive in salamoia sono la conserva ideale da realizzare in autunno che utilizzerete durante l’anno per  i vostri aperitivi, da servire come antipasto accanto a salumi e formaggi o da aggiungere a primi piatti o secondi di carne e pesce.

Realizzarle è semplicissimo e il risultato è garantito…SEMPRE CROCCANTI e PROFUMATISSIME!!!

Durano anni credetemi *_*

Potete utilizzare olive verdi o nere, biologiche.

La salamoia è fatta di acqua e sale, a cui aggiungere erbe aromatiche per donare un tocco aromatico alla conserva.

L’unica cosa che dovete tenere presente è che prima di gustarle deve trascorrere un periodo di macerazione di 3 mesi.

Ma vediamo insieme quali sono i passaggi e i consigli di mamma…

 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgOlive verdi e nere
  • 1 lAcqua
  • 100 gSale
  • 1 ciuffoSalvia
  • 1 ciuffoTimo
  • 2 ramettiRosmarino
  • 1 spicchioAglio a piacere
  • 1 ciuffoOrigano fresco o Menta
  • q.b.Semi di finocchio selvatico

Preparazione

  1. Per preparare le Olive in salamoia selezionate le olive, eliminando quelle con qualche imperfezione e lavatele.

    Preparate la salamoia: in una pentola portate a ebollizione l’acqua con il sale.

    Lasciate raffreddare completamente.

    Sterilizzate i vasetti:

    Per una sanificazione veloce e innovativa vi consiglio la sterilizzazione dei barattoli di vetro in forno, metodo semplice e veloce.

    Accendete il forno utilizzando una temperatura tra i 100° e i 130°: non alzate oltre la temperatura in quanto i vasetti potrebbero rompersi.

    Metteteli in una teglia, stando attenti a non farli toccare l’uno all’altro, infornateli per 5 minuti, spegnete il forno e lasciateli raffreddare nel forno chiuso per 10 minuti, aggiungendo anche i coperchi quando il forno è ancora caldo.

    Sistemate le olive, l’aglio in camicia, le erbe aromatiche con i semi di finocchietto nei barattoli sterilizzati e aggiungete le salamoia fredda fino a ricoprirle.

    Le erbe aromatiche potete sceglierle a piacere voi.

    Per una conservazione ottimale consiglio di riempire il barattolo lasciando 4 dita dal bordo e per assicurarsi che le olive siano ben immerse nel liquido inserite un distanziatore di plastica in modo da pressare bene le olive all’interno del barattolo (mi raccomando altrimenti correte il rischio che si formi la muffa).

    Se volete potete utilizzare delle bottiglie a collo stretto.

    Chiudete i barattoli con chiusura ermetica e metteteli in un luogo fresco e asciutto e al riparo dalla luce.

    Lasciate poi riposare per 2 o 3 mesi in modo che le olive perdano il loro sapore amarognolo.

    Infine utilizzatele per le vostre preparazioni.

    Le olive in salamoia fatte così dureranno anche anni, parola mia… 😛

    Se ti è piaciuta questa ricetta GUARDA anche 

    OLIVE NERE SOTTO SALE

    Carciofini sott’olio – rimangono sempre CROCCANTI

    MELANZANZANE SOTT’OLIO “A CRUDO”

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.