Crea sito

Chiacchiere di carnevale – piene di bolle

Cari amici oggi prepariamo le Chiacchiere di Carnevale, ovviamente piene di bolle!


Vi siete mai chiesti perché si chiamano così?…io tante volte.


E leggendo un pò di storia ho trovato la risposta.


Le Chiacchiere si chiamano così perché, con pochi ingredienti potrete ottenerne tante, come le tante chiacchiere che facciamo noi donne quando spettegoliamo 😛


In Sicilia prepariamo l’impasto, in genere, con il vino Marsala o la Grappa e aromatizziamo con buccia di limone o arancia grattugiata.


Le bolle sono una caratteristica fondamentale che le contraddistingue! Se non ci sono le bolle per me non sono Chiacchiere..


ll segreto per fare delle ottime Chiacchiere friabili con le bolle è fare riposare l’impasto, farle sottilissime e larghe e friggerle in olio caldo ma non bollente, altrimenti bruciano subito.


Volete provare la mia ricetta? Eccola

Vi abbraccio e non dimenticate di passare dalla mia PAGINA FACEBOOK ❤Tatiana

chiacchiere con le bolle
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni8-10 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 325 gFarina 00
  • 75 gamido di mais (maizena) (o frumina)
  • 3Uova piccole
  • 75 gZucchero
  • Scorza di limone grattugiata
  • 50 gMargarina
  • 2 cucchiaiGrappa o Marsala
  • q.b.Olio di semi di arachidi
  • 100 gCioccolato fondente
  • q.b.Zucchero a velo per spolverizzare

Chiacchiere di Carnevale piene di bolle

  1. Per preparare le Chiacchiere di Carnevale per prima cosa disponete la farina e la frumina a fontana (se non avete la frumina potete sostituirla con amido di mais o con farina 00) e mettete al centro le uova, lo zucchero, la margarina morbida o il burro, il sale, la buccia di limone grattugiata e il Marsala o la Grappa.

    Può andar bene anche del vino bianco.

    Adesso mescolate prima con la forchetta partendo sempre dal centro, poi impastate energicamente con le mani tutti gli ingredienti fino a creare un impasto morbido, sodo e liscio, ben lavorato.

    Potrebbe eventualmente servirvi altra farina per ottenere un panetto elastico, dipende dalla grandezza delle uova.

    Quindi formate un panetto elastico, copritelo con un telo e fatelo riposare a temperatura ambiente per almeno un’ora (va bene anche tutta la notte in frigorifero dentro un sacchetto).

  2. chiacchiere

    Dividete il vostro impasto in più parti e stendete con un matterello una sfoglia sottilissima, proprio un velo

    Io addirittura ripasso il mattarello su ogni chiacchiera se mi sembra spessa.

    Con una rotella dentata create delle strisce larghe e lunghe 8 cm da incidere al centro. 

    Infine friggete le chiacchiere in una padella con abbondante olio di semi caldo ma non bollente. Scolate le chiacchiere con una schiumarola quando saranno dorate, adagiatele su un piatto ricoperto di carta assorbente. 

    Nel frattempo fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con 1-2 cucchiai di olio di semi e decorate le vostre chiacchiere. 

    Fate asciugare su una grata o su carta forno. 

    Dopodiché cospargetele con abbondante zucchero a velo e servite. 

    * le parti in blu sono cliccabili *

    GUARDA ANCHE LA RICETTA DELLE GRAFFE – IMPASTO CON FIOCCHI DI PATATE

  3. graffe impasto con fiocchi di patate

Note

Se non avete la grappa e neanche il marsala potete utilizzare il Vermut, il limoncello o anche del vino bianco può andar bene.

In tanti mi avete chiesto cos’è la frumina, non è altro che amido di frumento e lo trovate tranquillamente al supermercato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.