Crea sito

Vellutata di cavolfiore e semi di lino

vellutata di cavolfiore e semi di lino
La mia settimana prima del week end è fatta di piatti vegetariani, vegani e pesce. Ho comprato i semi di lino che vengono utilizzati spesso per condire insalate o antipasti. Ho voluto provare questa vellutata di cavolfiore, molto semplice e leggera aggiungendoci questi semi dalle ricche proprietà. I semi di lino sono ricchi in vitamine (del gruppo B), minerali (anche importanti come ferro e magnesio) e fitocomposti antiossidanti, in grado quindi di limitare l‘invecchiamento cellulare. Hanno proprietà emollienti e protettive, sono utili per combattere infiammazioni interne (come la cistite) o a livello epidermico. Inoltre hanno un’azione lenitiva e rinfrescante della flora intestinale Sono ricchi di acidi grassi Omega 3 e Omega 6, preziosi per la salute dell’organismo e inoltre rafforzano il sistema immunitario. Sono anche ricchi di fibre, le mucillagini, favoriscono la motilità intestinale svolgendo un’attività depurativa, inoltre riducono il senso di fame. I semi di lino, sono utili anche in gravidanza, in quanto contribuiscono alla formazione della corteccia celebrale

Recenti studi hanno scoperto che i semi di lino possono avere un effetto protettivo contro il cancro al seno, il cancro alla prostata e il cancro del colon. Almeno due dei componenti dei semi di lino sembrano vi contribuiscono, dice Kelley C. Fitzpatrick, direttore del Consiglio di salute e nutrizione del Canada. ( Dott. Ignazio Madonia_ alimentazioneebenessere.org)

INGREDIENTI 2 PAX
– 1/2 cavolfiore
– noce moscata
– 2 cucchiai di semi di lino
– 1 cucchiaio di olio evo

PROCEDIMENTO
Mondate il cavolfiore e sbollentatelo in acqua bollente aggiungendoci un po’ di sale. A cottura ultimata mettete da parte un un po’ d’acqua di cottura e frullate il cavolo, se risulta ancora denso, aggiungete un po’ d’acqua. Ora grattuggiate della noce moscata a vostro piacere, mescolate. Pestate in un mortaio i semi di lino, in modo che sprigionino le loro proprietà e servite la vellutata di cavolfiore cospargendo con i semi di lino e l’olio evo. Leggera, depurativa, gustosa e ricca di proprietà benefiche 🙂 .

Pubblicato da lalucanaincucina

Mi chiamo Antonella e sono una lucana puro sangue appassionata da sempre di cucina. Mi piace mangiare bene, bere bene e viaggiare. Vivo da anni in Toscana e la mia terra vive nei mie piatti facendosi conoscere. E negli animi curiosi si insinua la curiosità per la bellezza di una regione sconosciuta e per quelle tradizioni che ancora sono radicate.

2 Risposte a “Vellutata di cavolfiore e semi di lino”

    1. Sei gentilissima Maria Teresa, sono contenta ti sia piaciuta e che ti inizia a piacere il cavolfiore, prova lo sformato o la vellutata col cavolo viola o gli hamburger di cavolfiore arancione cambia solo il colore, perchè il sapore è lo stesso del cavolfiore bianco 🙂
      Un abbraccio e ancora grazie
      Antonella

I commenti sono chiusi.