Polpette di melanzane con pecorino di Moliterno e cuore morbido

Oggi prepariamo assieme le polpette di melanzane. Il segreto delle mie polpette è che non utilizzo assolutamente l’uovo, perchè a mio avviso ne cambia la delicatezza e il sapore così, se posso evito di aggiungerlo. Con questo impasto potrete preparare degli spiedini e farne un ottimo secondo oppure utilizzarle come antipasto e servirle come polpette in una cocottina. Insomma sono davvero uniche per la loro versatilità. Io ho utilizzato ingredienti di condimento della mia terra, ma sapete bene che potete utilizzare anche altri tipi di pecorino e scamorza 🙂 .

polpette di melanzane
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg Melanzane
  • q.b. scamorza (scamorza lucana)
  • q.b. Pane (Mollica)
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. pepe
  • q.b. basilico

Preparazione

  1. 1.Per preparare le nostre polpette di melanzane pulite le melanzane, sbucciatele ricavandone una.buccia sottilissima. Tagliatele a pezzettoni e fatele sbollentare pochissima acqua bollente salata.

  2. 2. Una volta cotte scolatele e fate perdere tutta l’acqua. Mettetele nel frullatore assieme alla mollica al pangrattato, grana e pecorino di moliterno, qualche foglia di basilico. Condite con olio evo e pepe. Mi raccomando assaggiate sempre 😉 .

  3. 3. L’impasto dovrà risultare non troppo morbido, se così fosse, aggiungete dell’altra mollica di pane e pangrattato. A questo punto ricavatene delle polpette aggiungendo al centro un cubetto di scamorza lucana.

  4. 4. Ripassate le polpette nel pangrattato e sistematele su una teglia con carta forno oliata. Un filo di olio evo e infornate a 180° finché non risultano dorate. Appena pronte aspettate 5 minuti e  servite in cocottine con foglie di basilico fresche.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lalucanaincucina

Mi chiamo Antonella e sono una lucana puro sangue appassionata da sempre di cucina. Mi piace mangiare bene, bere bene e viaggiare. Vivo da anni in Toscana e la mia terra vive nei mie piatti facendosi conoscere. E negli animi curiosi si insinua la curiosità per la bellezza di una regione sconosciuta e per quelle tradizioni che ancora sono radicate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.